Emergono novità in merito alla riapertura delle domande per l'aggiornamento delle graduatorie d'istituto per i docenti precari della Scuola. Si tratta degli insegnanti inseriti in seconda ed in terza fascia delle graduatorie d'istituto che stanno attendendo la pubblicazione del decreto del ministero dell'Istruzione con le date di inizio e di scadenza per presentare domanda. La bozza del provvedimento del Miur di Valeria Fedeli è già pronta dopo la fase di trattativa con i sindacati: la pubblicazione potrebbe avvenire già nella serata di oggi o slittare ai prossimi giorni. In ogni modo, sono ufficiose le date per la presentazione dell'istanza.

Scuola, domanda aggiornamento graduatorie istituto 2018/2018: da quando e scadenza

Infatti, se il decreto del Miur sull'aggiornamento delle II e III fasce delle graduatorie d'istituto dovesse essere pubblicato entro oggi, l'apertura delle domande si avrebbe da domani, venerdì 2 a sabato 24 giugno 2017. Nel caso in cui la pubblicazione del provvedimento del Miur dovesse essere spostato, slitterebbero anche i termini delle domande: da lunedì 5 a venerdì 30 giugno 2017. Si tratta, pertanto, di termini molto ristretti: il ministero dell'Istruzione intende accorciare i tempi dato il ritardo che già si è accumulato per il decreto, la cui emanazione era era prevista a maggio scorso. In tutto, secondo i dati dell'Anief, i docenti precari interessati dovrebbero essere circa trecentoventimila, appartenenti alla seconda ed alla terza fascia, mentre la prima rimarrà inalterata fino all'anno scolastico 2018/2019.

Dall'anno successivo (2019/2020) è in programma anche l'aggiornamento della terza fascia delle graduatorie d'istituto.

Domande graduatorie Istituto 2017: come si presenta e scelta scuole

Alcune anticipazioni sulla domanda di aggiornamento delle graduatorie d'istituto per i docenti precari della scuola di II e III fascia riguardano le modalità di invio delle istanze: da quanto riporta Orizzonte Scuola, la presentazione è prevista nella modalità cartacea, mentre l'indicazione delle scuole scelte avverrà in un momento successivo mediante la sezione Istanze online del sito del ministero.

I docenti in possesso del diploma magistrale ante 2001/2002 potranno essere inclusi nella seconda fascia. Sono esclusi, invece, i diplomati ad indirizzo sperimentale linguistico disciplinato dalla circolare ministeriale numero 27 dell'11 febbraio 1991. Inoltre, è stata confermata l'iscrizione in seconda fascia per i docenti che sono inseriti nella prima, ma con riserva.

Per le nuove classi di concorso, potranno iscriversi alla terza fascia delle graduatorie d'istituto i docenti che abbiano titolo ad insegnare, con i crediti formativi richiesti dal Decreto del Presidente della Repubblica numero 19 del 2016. Infine, sulla tabella titoli, in attesa della conferma del provvedimento del Miur, si procederà al dimezzamento dei punteggi per i titoli informatici già esistenti nella tabella (da quattro punti a due), mentre il punteggio per i nuovi titoli non verrà assegnato.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!