Mentre per quanto riguarda altri aspetti della propria linea politica, quali le tematica della sicurezza, dell'immigrazione e delle materie fiscali, la Lega appare molto distante dalle posizioni di tutte le altre forze politiche del panorama istituzionale, sull'argomento Pensioni pare davvero che possa esserci una convergenza di vedute con il movimento 5 stelle.

La riforma della Legge Fornero

L'argomento della pensione, sia per la Lega che per i 5 Stelle, è stato un vero e proprio cavallo di battaglia per tutta la durata della campagna elettorale.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Pensioni

Entrambi questi partiti si sono espressi a favore di un radicale intervento del sistema in vigore, dichiarando che la Legge Fornero va cancellata; la proposta della “quota 41”, cioè la possibilità per i lavoratori di andare in pensione dopo 41 anni di contributi versati, indipendentemente dall'età anagrafica, sembrerebbe poter costituire un punto di convergenza di queste due formazioni.

Per quanto riguarda le coperture finanziarie necessarie per un intervento, mentre Di Maio intenderebbe ottenerle operando dei tagli di spesa, Salvini sarebbe intenzionato a puntare sul deficit.

Sul tema pensioni sia la Lega che i 5 Stelle sono in assoluto disaccordo con il PD, che continua a sostenere il sistema creato dalla riforma Fornero [VIDEO], ritenendo semmai necessari alcuni interventi per renderlo più flessibile; la Lega su questo tema è però divisa anche dal suo principale alleato nel centrodestra, Forza Italia, che sostiene che la “Fornero” abbia semmai bisogno di alcune correzioni, ma non vada abrogata.

Berlusconi contro l'asse Lega-5 Stelle

Mentre le consultazioni sono ancora in corso, con tutte le difficoltà del caso, aggravate dalla situazione generata da una legge elettorale che non produce maggioranze, c'è anche chi lavora apertamente a boicottare una eventuale alleanza Di Maio-Salvini; si tratta del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi che, rivendicando l'alleanza elettorale con la Lega nello schieramento del Centro-Destra, si sta muovendo apertamente contro il “matrimonio” Lega-5 Stelle, utilizzando anche parole denigratorie nei confronti dei grillini, accusandoli di impreparazione ed inesperienza politica.

Tutto questo, mentre i cittadini italiani si augurano che un Governo venga formato al più presto, per il bene del Paese, e moltissimi lavoratori sperano davvero nel ritorno a condizioni di accesso alla pensione [VIDEO]più favorevoli.