Arriva l'ipotesi di Pensioni esentasse per dieci anni per i pensionati che si trasferiscano nel Sud Italia. Ad oggi è solo un'ipotesi al vaglio del Governo Conte, lanciata dalla Lega di Matteo Salvini, per assicurare sgravi ai pensionati italiani e stranieri che si trasferiranno in Sicilia, in Calabria o in Sardegna e ci dovessero vivere per almeno sei mesi all'anno. L'obiettivo è quello di ripopolare e rivitalizzare aree del Mezzogiorno d'Italia, ormai contrassegnate dalla disoccupazione e dalla fuga dei giovani.

Pubblicità

Ma, secondo i calcoli del partito di Matteo Salvini, lo Stato non andrebbe a perderci di mancato gettito: anzi, a beneficiarne sarebbe il Prodotto Interno Lordo di tutta Italia. A spiegare la proposta di pensioni "tax free", denominata "Zen-Aas", è il quotidiano Repubblica: tra le varie misure di riforma delle pensioni, tra le quali la quota 100 per favorire l'uscita dei lavoratori dal 2019, quella dei pensionati che riceverebbero l'assegno di pensione per intero, rappresenta un modello già applicato con successo in alcuni Paesi, anche non troppo distanti dall'Italia, come Portogallo, Romania e Malta.

Pensioni, non solo quota 100: ipotesi Lega di paradisi fiscali in Italia per i pensionati

Nel dettaglio del progetto Zen-Aas delle pensioni senza tasse occorrerà andare a vivere per almeno sei mesi e un giorno in una delle tre regioni pilota. L'obiettivo è quello di portare a vivere, ma in molti casi si tratterebbe di un ritorno, all'incirca seicentomila nuovi residenti fiscali nei prossimi tre o quattro anni nelle tre regioni. Occorrerà, pertanto, spostare la propria residenza fiscale come avviene, sempre con maggior frequenza, ai pensionati che vanno a vivere all'estero, calcolati in 60 mila.

Pubblicità

L'ipotesi delle pensioni esentasse nasce da alcune considerazioni e da qualche dato. Innanzitutto, quello sulla disoccupazione, molto alto nelle regioni del Sud Italia, e dal conseguente spopolamento progressivo. Secondo i dati dell'Istituto Svimez, negli ultimi sedici anni un milione e 800 mila abitanti, soprattutto giovani, sono emigrati dalle regioni del Sud in cerca di un'occupazione. Vita tranquilla, costi degli affitti, spese alla portata di tutte le tasche: la proposta della Lega, da quanto stimato dai relatori, non solo rimetterebbe in moto l'economia delle regioni pilota, ma sposterebbe in alto il Pil nazionale dell'1 per cento, con un saldo positivo di circa 18 miliardi di euro.

Brambilla della Lega spiega il progetto Zen-Aas: tax free di 10 anni per le pensioni

Se vogliamo, l'idea di incentivare lo spostamento di fasce di popolazioni nel Sud Italia era già stata lanciata da amministratori di piccole realtà locali. Meno di un anno fa, il sindaco di Candela, un paesino nella provincia di Foggia, aveva annunciato l'ideazione di un bonus economico fino a duemila euro per le famiglie che si fossero trasferite nel comune pugliese. Il progetto Zen-Aas della Lega mira, invece, ad assicurare un paradiso fiscale in Italia ai pensionati, con risvolti economici anche per i giovani.

Pubblicità

Alberto Brambilla, riporta Repubblica, assicura che i giovani sarebbero stimolati ad imparare le lingue, a fare da guida turistica e ad offrire tutta una serie di servizi. Una famiglia media, secondo il relatore della Lega, potrebbe arrivare a spendere almeno 20 mila euro all'anno, con un impatto sulle realtà locali notevole. E, in alcuni casi, si potrebbe pensare che i pensionati investano i propri risparmi e la propria pensione anche in nuove piccole attività manifatturiere. Lo sgravio sulle pensioni che sarebbe perso per 10 anni, verrebbe recuperato grazie all'Iva e alle accise sui consumi. E i comuni sarebbero incentivati ad offrire standard di efficienza notevoli. Infatti, dalle prime ipotesi di un possibile bando, i paesi che potrebbero candidarsi al regime "tax free" per le pensioni, non dovranno superare i quattromila abitanti con uno spopolamento del 20 per cento negli ultimi dieci anni. Completano il quadro dei requisiti ipotizzati l'efficiente raccolta dei rifiuti e dei servizi sanitari, di illuminazione e di rete fognaria.