Il vicepremier e Ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha rilasciato un'intervista all'autorevole quotidiano 'Il Sole 24 ore', pubblicata sul numero odierno di mercoledì 5 settembre. Il leader della Lega Nord ha parlato di diversi argomenti come il Lavoro, la flat tax, il deficit, ma anche di Pensioni, una delle colonne portanti della campagna elettorale dello scorso 4 marzo. Salvini ha annunciato Quota 100 per tutti, senza paletti, sia per rispettare il diritto di chi merita di accedervi, sia per un rilancio occupazionale per i giovani, un turn over necessario.

'Quota 100 per tutti, senza paletti', l'annuncio di Matteo Salvini

Interpellato su Quota 100, lo strumento che il Governo gialloverde vorrebbe inserire nella Legge di Bilancio 2019, Salvini parla di 'Quota 100 integrale dal 2019, per tutti e senza paletti'. Naturalmente, la maggiore preoccupazione è rappresentata dai costi. Salvini ha risposto di non fare molto affidamento sulle stime citate dall'Inps che, secondo il leader della Lega Nord, ultimamente si sta occupando più di politica che di economia.

La misura dovrebbe variare dai 6 agli 8 miliardi.

Il vicepremier ha dichiarato di essersi confrontato con imprenditori di medie e grandi aziende, i quali hanno promesso di assumere più giovani qualora potessero alleggerirsi della manodopera più anziana. Salvini ritiene che una parte dei costi che comporterebbe l'introduzione della Quota 100 per tutti verrebbe riassorbita in tempi rapidi da una quota più elevata di contributi versati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Salvini

Pensioni, Salvini: 'Sarà una riforma equilibrata: obiettivo l'occupazione'

'Il Sole 24 Ore', inoltre, ha chiesto al leader della Lega Nord, se sia preoccupato di un'eventuale agitazione dei partner europei in merito al superamento della Legge Fornero. Il Ministro degli Interni ha risposto di no, anche perché è convinto che si tratterebbe di una riforma equilibrata mirata a creare occupazione. Salvini ha sottolineato, ancora una volta, gli aspetti deleteri della riforma introdotta dall'ex Ministro del Lavoro del Governo Monti, menzionandone uno in particolare: 'Ha ingessato il mercato del lavoro'.

Salvini: 'Scongiurare aumento dell'Iva e far pagare meno tasse a milioni di italiani già dal 2019'

Il vicepremier, tra gli altri argomenti, ha ribadito la necessità di scongiurare l'aumento dell'Iva, una delle priorità del Governo Lega-M5S, sottolineando il fatto che il 'lavoro non si crea per legge' ma facendo in modo di aiutare i soggetti che lo producono, ossia il privato. In merito alla flat tax, questa rimane un 'traguardo storico' per Salvini: l'obiettivo del Governo è quello di far pagare meno tasse a milioni di cittadini italiani già dal prossimo 2019.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto