Annuncio
Annuncio

In diverse province le graduatorie di prima e seconda fascia risultano esaurite, motivo per cui gli istituti scolastici sono tenuti a scorrere le graduatorie d'istituto, arrivando a convocare dalla terza fascia per le supplenze ATA 2018/2019. Le convocazioni che si stanno facendo sono generalmente per contratti fino al 30 giugno, prorogabili fino al 31 agosto 2019. Alcune province con questa situazione erano già note [VIDEO], come Milano. Riepiloghiamo e aggiorniamo il quadro con nuove province dove si procede con le convocazioni da graduatorie di terza fascia ATA.

Infine si fornisce qualche dato sul punteggio utile per le nomine, ricordando che esso è visibile anche su Istanze online.

Supplenze da graduatorie terza fascia ATA: elenco province dove si convoca aggiornato

Quando si può essere convocati da terza fascia? Si può essere nominati supplenti ATA appartenendo alle graduatorie di terza fascia, quando quelle di prima e seconda sono esaurite.

Advertisement

Le scuole [VIDEO]sono, infatti, tenute a rispettare l'ordine degli aspiranti supplenti. Una volta che le fasce precedenti alla terza sono terminate, gli Uffici scolastici provinciali (in genere, ma può accadere che si convochi senza che ci sia stato avviso) emanano una nota di avviso affinché le scuole procedano con lo scorrimento delle graduatorie d'istituto per l'assegnazione di contratti a tempo determinato del personale ATA. Di solito questi sono fino al 30 giugno 2019. Province, in ordine alfabetico, dove si sta convocando da graduatorie di terza fascia ATA perché le altre sono esaurite: Agrigento, Avellino, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Caserta, Chieti, Crotone, Ferrara, Foggia, Latina, Lecce, Milano, Pesaro Urbino, Pisa, Potenza, Roma, Salerno, Sassari, Savona, Siracusa, Terni.

Advertisement

In alcune di queste province risultano esaurite le graduatorie per tutti i profili come Latina, in altre solo quelle degli assistenti amministrativi come Cagliari, in altre ancora quelle dei collaboratori scolastici. Quest'ultimo caso è il più diffuso, tra le diverse province in cui si riscontra l'esaurimento delle graduatorie di collaboratori scolastici, troviamo: Foggia, Lecce, Roma, Sassari.

Terza fascia ATA: graduatorie e punteggio come vederli

Molti aspiranti si domandano con quale punteggio si viene convocati. A tale quesito è difficile dare una risposta che sia valida per tutte le province. Infatti, il punteggio utile alle convocazioni varia da provincia a provincia e a seconda del profilo con cui si è inseriti in graduatoria. In linea di massima si può dire che al nord si hanno più possibilità anche con un punteggio non troppo alto, e che è molto difficile ricevere una convocazione con un punteggio sotto i 10 (si chiarisce che si tratta di un esempio indicativo, suscettibile di variazione da provincia a provincia e in base al profilo).

Il punteggio e le graduatorie, da quando queste sono definitive, sono visibili su Istanze online, nonostante ancora qualche candidato lamenti il malfunzionamento del servizio. Anche negli albi pretori delle scuole è possibile visualizzare il proprio nominativo con relativo punteggio per ogni profilo e posizione in graduatoria.