Lo scorso 26 novembre, è stata attiva la piattaforma online dell'Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa (Indire) che supporterà la formazione dei docenti neoassunti, e con passaggio in ruolo nell’anno scolastico. 2018/2019, e di docenti al terzo anno FIT (Formazione, Tirocinio, Inserimento). E' utile precisare che ciascun utente è tenuto ad iscriversi autonomamente alla piattaforma, utilizzando l’apposita funzione in homepage.

Pubblicità
Pubblicità

Il sistema riconosce automaticamente il profilo del docente dopo l'inserimento del codice fiscale. Tuttavia possono capitare delle anomalie, dovute a errori nell'inserimento dei dati anagrafici o all'incompletezza del database anagrafico. In questo ultimo caso, il docente può non risultare presente nel database o i suoi dati potrebbero non essere aggiornati e/o corretti. Vediamo nel dettaglio cosa fare in caso di errori e anomalie.

Pubblicità

Cosa fare in caso di errori e anomalie

Questi errori e anomalie potrebbero portare la piattaforma online a scambiare un docente neoassunto, o in passaggio di ruolo, per un docente FIT e viceversa. Il docente può facilmente individuare l’errore perché, una volta entrato nella piattaforma, troverà o meno affiancata al suo nome l’etichetta FIT. Ad ogni modo, in caso di errore, occorre contattare l'assistenza per risolvere un’eventuale profilazione errata prima di iniziare a lavorare in piattaforma.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Inoltre va precisato che, per qualsiasi tipo di assistenza, è possibile contattare il contact center di Indire, sebbene la risposta del contact center potrebbe non essere immediata. Consigliabile comunque attendere senza inviare nuovamente la richiesta. Pertanto vanno evitate email, pec o telefonate verso altri uffici di Indire, che non potrebbero fornire alcun supporto.

Nessuna scadenza a breve per la registrazione sulla piattaforma online di Indire

Infine, va precisato che la procedura di registrazione potrà essere attivata senza scadenze anche nelle prossime settimane.

Infatti al momento non è stata comunicata ancora nessuna tempistica per la compilazione dei primi due documenti richiesti ovvero il curriculum formativo e il bilancio delle competenze iniziali. L’ambiente online resterà a disposizione dei docenti fino al mese di settembre 2019. Questa è l’unica scadenza che impone Indire. Tuttavia spesso le scuole indicano delle date di scadenza intermedie per la consegna delle attività.

Pubblicità

Correzione (29/11/2018): Una versione precedente di questo articolo affermava che è possibile registrarsi presso la piattaforma fino a settembre 2020, mentre la data corretta è settembre 2019. Ci scusiamo con i nostri lettori.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto