Il 2019 si apre con una nuova ondata di assunzioni da parte di Poste Italiane, alla ricerca di portalettere in tutta Italia. Come al solito, durante i periodi di picco della corrispondenza, il principale vettore postale italiano assume giovani a tempo determinato per sopperire alle carenze di organico. Una necessità che diventa sempre più frequente grazie anche allo sviluppo dell’attività di Poste Italiane nel segmento della consegna pacchi, particolarmente in crescita grazie allo sviluppo dell’e-commerce nel nostro paese.

Pubblicità

I requisiti per le assunzioni di portalettere in Poste Italiane

Per poter partecipare alle selezioni per le assunzioni di Poste Italiane non sono richiesti particolari requisiti oltre ad un diploma di scuola media superiore, conseguito con una votazione minima di 70/100, o una laurea triennale con voto a partire da 102/110. Sempre per quanto riguarda i titoli di studio, solo a chi desidera presentare la sua candidatura per le sedi disponibili in provincia di Bolzano è richiesto il patentino del bilinguismo.

Altro requisito necessario è l’idoneità generica al lavoro, che dovrà essere certificata solo in caso di assunzione attraverso l’apposita dichiarazione rilasciata dal proprio medico curante o dalla Asl di appartenenza.

Viene infine richiesto il possesso della patente di guida in corso di validità, anche perché l’assunzione potrà avvenire solo in seguito al superamento della prova pratica che consiste nella guida del motomezzo aziendale con il quale viene effettuata la consegna della corrispondenza, di cilindrata 125cc e a pieno carico.

Pubblicità

Scadenza per la domanda di assunzione, selezioni e sedi di lavoro disponibili

La domanda per le assunzioni 2019 in Poste Italiane potranno essere presentate esclusivamente in modalità on line, entro la scadenza del prossimo 13 gennaio, sul portale erecruiting.poste.it. A tutti i candidati in regola con i requisiti richiesti sarà sottoposto un test attitudinale da svolgere on line oppure presso una delle sedi territoriali di Poste Italiane presso le quali gli aspiranti portalettere saranno convocati.

Superata questa prima prova, i candidati ritenuti idonei dovranno sostenere la decisiva prova di guida della moto di cui abbiamo riferito nel paragrafo precedente.

Solo chi supererà anche questa seconda prova sarà assunto con contratto a tempo determinato e destinato alla località indicata in fase di invio della domanda. L’assunzione avrà decorrenza a partire da febbraio 2019 per una durata che potrà variare a seconda delle esigenze aziendali.