Sono numerosi gli scioperi previsti nell'intero territorio nazionale italiano nel periodo compreso dal 14 al 19 gennaio 2019. Come spesso accade, le più frequenti saranno le agitazioni riguardanti il settore trasporti, sia esso aereo, marittimo, ferroviario o pubblico locale in alcune città. Ma nel corso della prossima settimana, non mancheranno gli scioperi anche per quanto riguarda altri settori, primo fra tutti il personale socio-sanitario (OSS) e gli infermieri generici che incroceranno le braccia martedì 15 gennaio. Scopriamo di seguito tutti i dettagli del calendario scioperi previsto nei prossimi giorni.

Pubblicità

Scioperi dal 14 al 16 gennaio: agitazioni nei trasporti e non solo

II calendario scioperi della prossima settimana segnala le agitazioni del comparto autotrasporti merci nella giornata di lunedì 14 gennaio, indetto a livello nazionale per protestare contro le possibili variazioni previste dalla Commissione Trasporti Europei. L'agitazione proseguirà anche nella giornata successiva nella sola regione Liguria. Il sindacato Professionale SHC Sanità Human Caring ha proclamato lo sciopero di 24 ore del personale OSS (operatore socio sanitario) e OSA-ASA SHC del settore della Sanità Pubblica – Privata e Terzo Settore per la giornata del 15 gennaio. "Non possiamo continuare a vedere queste categorie umiliate mentre tutte le altre categorie sono convocate e ascoltate per sentire le loro istanze, instaurando rapporti e protocolli d’intesa", si legge nella nota di proclamazione di tale agitazione sindacale.

Nella stessa giornata di martedì è stato indetto lo sciopero del trasporto pubblico locale Mom di Treviso dalle ore 8:30 alle ore 12:30. Mentre nella giornata successiva si fermerà il personale dell'azienda Gtt Spa di Torino per tutte le 24 ore (ad eccezione delle fasce garantite).

Proteste in programma dal 17 al 19 gennaio

Nel calendario scioperi, segnaliamo anche le proteste del personale Atac di Roma con inevitabili ripercussioni nel traffico cittadino per tutta la giornata del 17 gennaio. Il blocco, infatti, riguarderà tutte le 24 ore (ad eccezione delle fasce garantite) per il personale iscritto ai sindacati Osp, Orsa e Tpl.

Pubblicità

Il 18 dello stesso mese toccherà invece ai lavoratori di Trenitalia della regione Veneto (dalle ore 9:01 alle ore 16:59), al trasporto marittimo di Liberty Lines della Sicilia (per tutte le 24 ore) e al SBB Cargo della Lombardia (dalle 22 del 18/01 alle 6 del 19/01). Il 19 gennaio incroceranno le braccia i dipendenti del settore equipaggi di Trenitalia nella regione Toscana, fermi per 24 ore, oltre che dell'azienda Start Romagna, che si occupa del trasporto pubblico locale a Rimini. In questo caso il blocco sarà effettivo dalle ore 17 alle ore 21.

Segnaliamo fin d'ora diverse proteste anche per la settimana successiva con il coinvolgimento, anche in questo caso, di diversi scioperi nel trasporto pubblico locale, aereo e ferroviari sia a livello locale che nazionale. Agitazioni riguarderanno inoltre anche il personale di Poste Italiane e la scuola.