Nuovi scioperi dei trasporti durante il mese di febbraio 2019. Il mese più corto dell’anno sarà particolarmente intenso per le proteste sindacali con ripercussioni su chi dovrà prendere treni, aerei e bus. Tra le proteste più importanti quella del 15 febbraio, quando si fermeranno gli aerei e il giorno 8 febbraio, con lo sciopero dei treni e di alcune sigle inerenti il trasporto locale. Di seguito il calendario con le informazioni per chi viaggia.

Gli scioperi del 1° febbraio

Il calendario degli scioperi dei trasporti del mese di febbraio parte subito con la prima protesta indetta il giorno 1.

Pubblicità

A fermarsi saranno i responsabili del comparto aereo viaggiante e aeroportuale in Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. La protesta è stata organizzata dai sindacati FILCAMS-CGIL/FISASCAT-CISL/UILTUCS-UIL e durerà per l’intero turno lavorativo. Lo stesso giorno si svolgerà uno stop del personale della società Busitalia di Rossano (CS) per 24 ore, stessa durata per il personale della Società Autoguidovie della Regione Lombardia indetto dalle sigle OSR FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL/FAISA-CISAL/UGL-FNA.

Infine, il 1 febbraio si svolgerà anche uno sciopero dell’azienda Tua, in Abruzzo, che durerà dalle ore 9 alle 13.

Altro sciopero del settore aereo previsto il giorno 2 febbraio, stavolta ad incrociare le braccia saranno gli addetti ai servizi di vigilanza e controllo in ambito aeroportuale delle regioni Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Puglia, Molise, Calabria, Campania, Basilicata, Sicilia e Sardegna. Il 5 febbraio toccherà ai mezzi pubblici locali a Treviso; si fermeranno gli autobus dell’azienda Mom per 24 ore.

Pubblicità

Sciopero nazionale Trenitalia l'8 febbraio

Arriviamo al giorno 8 febbraio con un grande sciopero dei treni che coinvolgerà il personale vendita e assistenza, il personale della società Trenitalia equipaggi e distribuzione Liguria e i macchinisti e capitreno della società Trenitalia. Si tratta di uno sciopero nazionale di 23 ore che inizierà alle ore 3 del giorno febbraio e terminerà alle ore 2 del giorno 9 febbraio per il comparto vendita e assistenza e di 8 ore per i macchinisti e capitreno. Durante questa intensa giornata potrebbero quindi verificarsi disagi per i passeggeri che devono viaggiare durante le ore della protesta. Valgono, come sempre, le regole relative alle fasce di garanzia che si trovano alla sezione Informazioni del sito ufficiale.

Gli altri scioperi

La città di Torino sarà invece interessata da uno sciopero dei trasporti il giorno 10 febbraio. A fermarsi saranno bus e metro della società GTT per 24 ore. Continuiamo questa rassegna con gli scioperi del mese con la protesta dei mezzi pubblici in Lazio, prevista il 12 febbraio. A fermarsi per 24 ore saranno diverse società operanti nei comuni di Ariccia, Albano Laziale, Guidonia, Anagni, Genzano etc.

Il giorno 15 febbraio sarà la volta di un altro sciopero del comparto aereo organizzato dalle sigle RSA UGL-TA/UNICA, UGL-TA e OSC FILT-CGIL.

Pubblicità

A fermarsi per 24 ore sarà il personale della società Enav a Torino Caselle, Milano Linate, Perugia, Milano Malpensa, Roma, Catania e Pescara mentre per 4 ore si fermerà il personale Enav Technology in tutta Italia. Cub trasporti ha invece indetto uno sciopero di 24 ore del personale aereo, aeroportuale e indotti a livello nazionale. Sarà quindi una giornata di passione per chi dovrà viaggiare in aereo durante questa giornata. Il 22 febbraio è previsto uno sciopero dei mezzi pubblici locali a Catania, mentre il giorno 8 marzo andrà in scena una protesta nazionale di tutte le categorie pubbliche e private.