Le segreterie nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti Uil hanno indetto uno sciopero nazionale di 24 ore per il settore degli autotrasporti merci per la giornata di lunedì 14 gennaio. Tale protesta sarà estesa in Liguria anche per la giornata del 15 gennaio e avrà lo scopo di esprimere la propria opposizione contro le nuove norme al vaglio del Parlamento Europeo.

Pubblicità
Pubblicità

Lo slogan simbolo di questa protesta è: "No alla modifica dei tempi di guida e di riposo! Sì alla sicurezza stradale" e si rifà al provvedimento della Commissione Trasporti Europea che, secondo i sindacati, potrebbe peggiorare le condizioni di lavoro degli autisti dei mezzi pesanti.

Sciopero 14 gennaio: fermi gli autotrasportatori

Lo sciopero nazionale indetto nella giornata del 14 gennaio 2019 per gli autotrasporti merci si pone l'obiettivo di protestare contro le modifiche, in fase di avanzata discussione a livello europeo, del regolamento 561/06 riguardanti i tempi di guida e di riposo degli autisti.

Calendario scioperi 14 gennaio: si fermano i camion
Calendario scioperi 14 gennaio: si fermano i camion

Nel comunicato diffuso dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti Uil si precisa che tale cambiamento darebbe la possibilità di distribuire in modo squilibrato i tempi al volante concentrando il riposo soprattutto nella quarta settimana. Tale provvedimento, però finirebbe per allungare i tempi di lavoro nelle prime tre settimane con conseguenze che non tarderebbero ad arrivare. Tra di esse si precisano l'inevitabile calo della concentrazione che potrebbe gravare sia sugli autisti che su tutti gli altri utenti delle strade.

Pubblicità

La protesta, che porterà al blocco degli autotrasporti per tutte le 24 ore di lunedì, potrebbe essere rinnovata per altre 24 ore a livello locale per la giornata successiva. Al momento, però, soltanto la Liguria ha ufficializzato il blocco anche per la giornata di martedì 15 gennaio.

Gli altri scioperi della settimana

La settimana compresa tra il 14 e il 19 gennaio sarà abbastanza complicata sul fronte degli scioperi locali e nazionali. Oltre al blocco degli autotrasportatori merci per il lunedì, segnaliamo la protesta del personale Atac di Roma per la tutta la giornata del 17 gennaio.

Il giorno successivo si fermeranno i lavoratori dell'SBB Cargo Italia della Regione Lombardia e Trenitalia Impianti del Veneto. Agitazioni saranno previste anche nel trasporto marittimo con il possibile blocco di 24 ore dei dipendenti Liberty Lines della regione Sicilia. La settimana caratterizzata da diversi scioperi nel settore trasporti si concluderà il 19 gennaio con nuove agitazioni a carattere regionale: per 24 ore si fermerà il settore equipaggi di Trenitalia della regione Toscana.

Pubblicità

Nello stesso giorno potrebbero esserci disagi a causa delle proteste di 4 ore del trasporto pubblico locale tra i dipendenti Start Romagna di Rimini. Segnaliamo inoltre che scioperi nazionali e regionali proseguiranno nei settori ferroviari, marittimi, aerei anche nelle settimane successive del mese di gennaio 2019.

Leggi tutto