Sono in arrivo due concorsi nella Scuola, quello per la selezione dei docenti della scuola dell'infanzia e primaria, che sarà bandito entro fine del mese di maggio, e quello per la scuola secondaria che sarà bandito entro la fine del mese di luglio. I posti messi a bando per entrambi i concorsi dovrebbe essere oltre 70 mila, nello specifico il maggior numero di posti sono stati banditi per la scuola secondaria.

Pubblicità
Pubblicità

I posti banditi alla secondaria sono pari a 48.536 posti, di cui 8.491 sul sostegno. E' da specificare che i posti messi saranno solo sui posti realmente vacanti e che chi vincerà il concorso avrà la mobilità bloccata per 5 anni, ciò per dare stabilità e continuità didattica ai bambini e i ragazzi (dato il vincolo quinquennale occorrere prestare molta attenzione quale regione scegliere nella fase di presentazione della domanda).

Pubblicità

Il requisito necessario per accedere al concorso per la secondaria oltre la laurea sarà il possesso dei 24 crediti formativi riguardanti Metodologia, Pedagogia, Antropologia Culturale e Sociale e Psicologia Scolastica.

Blocco mobilità per almeno 5 anni

Il decreto legislativo n. 59/2017, come modificato dalla Legge di Bilancio 2019, afferma che il docente dovrà rimanere nell'istituzione scolastica dove ha svolto l'anno di prova per altri quattro anni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Pertanto, i docenti che vinceranno il concorso e saranno assunti potranno presentare domanda di mobilità per rientrare nell'eventuale provincia di residenza, a partire dal quinto anno di lavoro. I vincitori di concorso assunti in ruolo, inoltre, saranno assoggettati al superamento dell'anno di prova e formazione per vedersi confermare il ruolo. L'anno di prova secondo l'attuale normativa prevede 50 ore di formazione obbligatoria suddivise tra laboratori formativi o attività di visiting, incontri di accoglienza e finale, osservazione Peer to Peer e formazione online sull'apposita piattaforma dedicata ai docenti neoassunti ovvero neoassuntiIndire.

Lo scopo ultimo dell'anno di prova e formazione è la stampa della relazione finale per poter accedere al colloquio per la conferma o meno del ruolo (in caso di non superamento dell'anno di prova, esso potrà essere ripetuto una seconda volta). Al momento, nel mondo della scuola sono in fase di ultimazione gli orali del concorso straordinario per infanzia e primaria. Inoltre, oltre 100 mila candidati stanno aspettando di svolgere la prova pre selettiva del concorso per il reclutamento dei Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi per ogni grado di scuola che si svolgerà nel mese di giugno.

Pubblicità

E’ in fase finale invece il concorso per Dirigenti Scolastici, gli orali inizieranno a maggio per finire nel mese di giugno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto