"Il dato è frutto di un'elaborazione giornalistica non corretta dal punto di vista logico, non trova alcun riscontro", lo ha spiegato il neo ministro dell'Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri smentendo i dati diramati dalla Ragioneria Generale dello Stato riguardante i costi molto elevati che la Quota 100 voluta dalla Lega comporterebbe per le casse statali.

Gualtieri e Tridico difendono Quota 100

Si parla di circa 63 miliardi di euro in diciotto anni anche se, viste le minori adesioni rispetto a quanto preventivato dal precedente esecutivo, i costi potrebbero essere decisamente inferiori.

Ad affermarlo, è anche il Presidente dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale Pasquale Tridico secondo il quale, con il tasso di espansione attuale il meccanismo delle quota potrebbe costare circa il 50% di quanto previsto. Nel report sulle tendenze di medio-lungo termine elaborato dalla Ragioneria dello Stato, infatti, si legge che per il periodo 2019-2036 la misura pensionistica entrata in vigore con il decretone di gennaio, comporterebbe oneri maggiori pari in media allo 0,2% del Pil.

Con un Prodotto Interno Lordo pari a 1.800 miliardi di euro, lo 0,2% ammonta a circa 3,6 miliardi che, in diciotto anni toccherebbe i 63 miliardi di euro.

A smentire il report della Ragioneria, però, ci sarebbe il ministro del Tesoro Gualtieri che considera la spesa dei 63 miliardi un dato sovrastimato. Secondo lo stesso ministro, infatti, le valutazioni si basano su un quadro macroeconomico di finanza pubblica che non tiene conto delle minori adesioni alla misura che consente di anticipare l'uscita a partire dai 62 anni di età anagrafica unitamente ai 38 anni di versamenti contributivi: la spesa complessiva avrebbe potuto raggiungere al massimo i 20 miliardi.

Stando a quanto affermato dal quotidiano "Il Sole 24 Ore", inoltre, il ministro Gualtieri si sarebbe soffermato anche sugli investimenti per l'ambiente che dovrebbero essere lasciati fuori dal calcolo del deficit strutturale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Lo stesso ministro, infatti, sarà presente a Eurogruppo ed Ecofin ad Helsinki dove si discuterà del Green New Deal sostenuto anche dal nuovo governo giallo-rosso.

Per Tridico Quota 100 costerà 3,8 miliardi per il 2019

Anche il Presidente dell'Inps Tridico sembra d'accordo su quanto affermato dal ministro del Tesoro aggiungendo anche che, grazie alle minori adesioni con quota 100, il Governo ha potuto attuare dei risparmi: solo 170 mila lavoratori hanno richiesto il pensionamento anticipato a fronte delle 250 mila previste.

Il provvedimento sbandierato dalla Lega, infatti, costa solo 3,8 miliardi di euro nel 2019 mentre nel 2020 potrebbe raggiungere gli otto miliardi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto