Il leader della Lega Matteo Salvini all’attacco del governo M5s-Pd guidato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulle riforme delle Pensioni e del fisco. "Sulle tasse – ha detto l’ex premier leghista intervenendo oggi su Radio Radio nel programma Un giorno speciale - ho letto con orrore l'ipotesi che fermino la flat tax”. Questo per quanto riguarda il fisco, poi le critiche sul fronte previdenziale. “Su Quota 100 – ha aggiunto Salvini - stanno pensando di lasciarla morire tra un anno e mezzo e tornare al sistema Fornero”.

Pensioni e fisco, Salvini all’attacco del governo giallorosso

Il segretario del Carroccio comincia a parlare adesso di “sistema Fornero” e non più legge Fornero, anche perché quest’ultima è ancora in vigore e non è mai stata abolita ma, in alcuni casi, si può solo “superare” con la nuova Quota 100 che consente l’accesso al trattamento previdenziale a 62 anni con 38 anni di contributi, requisiti d’accesso ben più favorevoli di quelli tuttora previsti dalla legge Fornero 67 anni più almeno 20 anni di contributi sia per gli uomini sia per le donne.

L’aumento drastico dell’età pensionabile introdotto otto anni fa dalla legge Fornero ha fortemente penalizzato i giovani nel mondo del lavoro e ha fatto crescere ulteriormente la disoccupazione giovanile e non solo. Qualche spiraglio sembra aprirsi con le nuove uscite con Quota 100 che starebbero creando anche nuove occasioni di lavoro. Sono già 175mila le domande di prepensionamento accolte dall’Inps, secondo gli ultimi dati diffusi oggi dal presidente Pasquale Tridico il quale ha anche parlato di un risparmio di 1,5 miliardi di euro per via della minori richieste rispetto a quelle originariamente previste, quindi ci sono le coperture per la prosecuzione della misura nel trienni, poi non si sa se sarà prorogata, resa strutturale o cancellata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Matteo Salvini

Il leader della Lega continua a difendere le pensioni Quota 100

Secondo Matteo Salvini il nuovo governo, che ha parlato di modifiche migliorative, vorrebbe cancellarla. “Mi chiedo se sia normale tutto ciò – ha detto l’ex ministro dell’Interno tirando in ballo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella - o se non sarebbe più sano andare alle elezioni. Posso solo chiedere a Mattarella – ha aggiunto - se è normale quello che sta succedendo, con una scissione, partiti che nascono, crescono, ministri che vanno.

Una roba da matti", ha aggiunto l’ex vicepremier che ha aperto la crisi in pieno agosto sperando di andare alle elezioni e capitalizzare il consenso delle ultime elezioni Europee e quello indicato dai sondaggi ma che di fatto ha provocato la nascita del nuovo governo, con lo stesso premier, ma con una maggioranza di colori diversi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto