Concorso Regione Campania, i forti ritardi nella pubblicazione delle graduatorie dei test per la categoria C dei diplomati, hanno messo sul piede di guerra le migliaia di candidati stanchi ormai di aspettare novità e possibili aggiornamenti delle graduatorie sul sito della Formez. Le contestazioni, infatti, sono arrivate anche da parte della Regione Campania, attraverso l’annuncio ufficiale del vicepresidente Fulvio Bonavitacola, che ha pubblicamente sottolineato i ritardi ingiustificati e il possibile avvio alla procedura delle sanzioni previste dal caso.

Contestazioni per i forti ritardi delle graduatorie di Formez

In base a quanto si apprende, la Regione Campania avrebbe avviato un procedimento nei confronti di Formez. Si tratta della contestazione mossa dalla Regione in relazione ai notevoli ritardi della pubblicazione delle graduatorie rispetto alla tempistica prevista dall’iter del concorso che si è svolto, lo scorso settembre a Napoli, nei padiglioni della Mostra di Oltremare. Il problema riguarderebbe, nello specifico, la pubblicazione delle graduatorie della categoria C dei diplomati e che, allo stato attuale, non sono stati ancora pubblicati sul sito della Formez, viaggiando con un notevole ritardo, rispetto alla tabella di marcia prevista inizialmente dall’organizzazione delle varie fasi del maxi-concorso.

L’ 11 novembre sono stati resi noti i primi risultati delle prove preselettive relativi ai candidati che si sono presentati per la categoria D, ma per la categoria dei diplomati l’attesa si starebbe protraendo in maniera paradossale. Palpalbile ormai risulta l’ansia e la rabbia tra le migliaia di candidati in attesa di una risposta e che, ogni giorno sulle varie pagine social, manifestano il loro malcontento per una situazione diventata insostenibile.

Possibili sanzioni al Formez per i ritardi

I ritardi della pubblicazione delle graduatorie dei candidati al Concorso della Regione Campania della categoria C, secondo il vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola, sarebbero imputabili unicamente a Formez.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Concorsi Pubblici Pubblica Amministrazione

Lo ha affermato nel corso del ‘Question Time’ in Consiglio Regionale della Campania che si è svolto nei giorni scorsi. Bonavitacola, durante il dibattito, ha invitato Formez a far pervenire eventuali delucidazioni in merito alla situazione incresciosa che si è venuta a creare, ribadendo, che una eventuale assenza di risposte, avrebbe comportato l’avvio delle sanzioni previste per i ritardi. Il vicepresidente della Regione ha inoltre ricordato che le fasi delle preselezioni erano previste dal mese di giugno a quello di novembre 2019 e che la natura molto complessa dell’organizzazione del maxi concorso ha reso necessaria la modulabilità dei tempi e dello svolgimento dell’iter concorsuale.

Lo scorso 22 ottobre, l’autorità di gestione del concorso, ha invitato il Formez a dare un riepilogo dettagliato delle varie fasi in corso ma, anche in questo caso, non è stata data una risposta esaustiva in merito. Ora l’ente è in attesa delle ultime controdeduzione, in mancanza delle quali, verranno attivate le penali previste. Una decisione che arriva in seguito a ritardi di quasi tre mesi che non sono facili da giustificare soprattutto se si considera che si tratta di prove redatte su fogli a lettura ottica e che prevedono una correzione meccanica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto