Nella Gazzetta Ufficiale del 25 febbraio è stato pubblicato un nuovo concorso del Ministero della Difesa per l'inserimento di 2185 unità in ferma quadriennale VFP4. Queste nuove risorse, selezionate tramite Concorsi Pubblici, verranno inserite nell'Esercito Italiano, nella Marina militare, compreso il Corpo delle capitanerie di porto e nell’Aeronautica militare. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per sabato 28 marzo. Grazie ai pensionamenti anticipati con Quota100 è in atto un vasto turnover nelle forze armate, come primi effetti tangibili delle riforme previdenziali si hanno molte Offerte di lavoro per l'inserimento di nuovo personale.

Requisiti per partecipare al Concorso Ministero della Difesa

Scorrendo la Gazzetta Ufficiale pubblicata ieri, martedì 25 febbraio, è possibile carpire i requisiti per partecipare al concorso del Ministero della Difesa, rivolto alle Forze armate. Tale procedura si trova a pagina 1 della pubblicazione, tra i requisiti troviamo ovviamente quello di essere cittadino italiano con pieno godimento dei diritti civili e politici, quindi con la possibilità di votare. Fondamentale non avere condanne penali, carichi pendenti con la giustizia o procedure in atto. Sarà altresì vincolante essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, come anche non essere stati dispensati o decaduti dal pubblico impiego.

Ovvero non aver perso il lavoro per negligenza o colpa da un ente pubblico. Il candidato ideale inoltre deve essere maggiorenne, specificando di aver compiuto il diciottesimo anno di età, e di essere al di sotto dei trenta anni, quindi non aver compiuto ancora 30 anni.

Come fare domanda per il Concorso Ministero della Difesa

La domanda di partecipazione, come accennato sopra, dovrà essere consegnata entro sabato 28 marzo. Questa verrà accettata solamente in via telematica, accedendo al portale del Ministero della Difesa al sito internet ufficiale www[.]difesa[.]it.

Bisognerà essere in possesso di una identità digitale per poter consegnare la domanda. Questa viene rilasciata attraverso il sistema di accesso con credenziali SPID. Se in linea con i requisiti i candidati che non verranno esclusi per mancanza di questi ultimi o errori nella compilazione verranno contattati per accedere al test preselettivo composto da domande di cultura generale e test di logica.

Dopo i test preselettivi inizierà la selezione per il concorso al Ministero della Difesa

Questi test preselettivi sono di norma la prima barriera per l'accesso a un posto statele si possono rintracciare vari manuali per esercitarsi nelle prove. Superati i test preselettivi si entrerà nel fulcro della selezione con visite mediche per accertare l'idoneità sia psicologica che fisica con test fisici e colloqui con psicologi.

Le commissioni militari lavoreranno, ottenuti tutti i dati e referti sul candidato, alle graduatorie finali. Ancora incerta la data di pubblicazione dell'ultima graduatoria in merito a quest'ultimo concorso del Ministero della Difesa.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!