In questo periodo di emergenza sanitaria, il Ministero della Difesa ha divulgato un bando straordinario di arruolamento per chiamata diretta all'interno dell’Esercito Italiano destinato a 120 ufficiali medici e di 200 sottufficiali infermieri. Il bando è stato pubblicato il 18 marzo, mentre la scadenza per presentare domanda di partecipazione è fissata per il 25 marzo 2020.

I requisiti per candidarsi alla procedura straordinaria dell'Esercito Italiano

Per candidarsi alla procedura straordinaria avviata dal Ministero della Difesa è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • non aver superato i 45 anni.
  • cittadinanza italiana.
  • non essere stato valutato non idoneo al servizio militare in maniera permanente.
  • diploma di laurea magistrale in 'Medicina e Chirurgia' con relativa abilitazione per i 120 posti da ufficiale medico.
  • diploma di laurea in 'Scienze infermieristiche' con relativa abilitazione per i 200 posti da sottufficiale infermiere.
  • non essere stati precedentemente estromessi dalle Forze Armate o dai Corpi militari.
  • nessuna condanna penale che comporti l’esclusione dai pubblici uffici e non essere stati destituiti da un impiego pubblico.

Ovviamente tali requisiti devono valere fino al momento dell'arruolamento.

I reclutamenti sono ferma eccezionale e dureranno un anno.

I posti disponibili e le modalità di presentazione delle domande

I reclutamenti nell'Esercito Italiano riguardano:

  • 120 ufficiali medici nel ruolo di tenente;
  • 200 sottufficiali infermieri, con il grado di maresciallo.

Le istanze di arruolamento possono essere presentate soltanto in modalità telematica sul 'Portale dei concorsi on line' del Ministero della Difesa, sul sito ufficiale dell'organo governativo, dal 18 marzo al 25 marzo 2020. Nell'istanza i candidati dovranno segnalare di essere in possesso di eventuali specializzazioni, oppure le precedenti esperienze lavorative effettuate, oltre ad un curriculum vitae in formato europeo.

Come avverranno le selezioni

Coloro che intendono candidarsi ai suddetti ruoli, dopo aver inoltrato la propria istanza di partecipazione, saranno convocati ai fini dell'accertamento del possesso dell’idoneità al servizio militare e dei suddetti requisiti. Le chiamate avverranno tramite la posta elettronica all'email fornita dall'aspirante all'atto della registrazione alla piattaforma. In tale ambito sarà divulgata anche la modalità di espletamento dei suddetti accertamenti.

Sarà data priorità di chiamata alle seguenti specializzazioni:

  • anestesia e rianimazione.
  • malattie infettive.
  • pneumologia.
  • medicina interna.
Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!