Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha annunciato che a partire dal 18 marzo partiranno le chiamate per 2149 assunzioni di operatori socio-sanitari (Oss) vincitori dei una precedente concorso pubblico. La determina con relativa graduatoria è stata pubblicata ieri, venerdì 13 marzo, mentre gli uffici del Policlinico Riuniti di Foggia contatteranno singolarmente e telefonicamente i vincitori che sceglieranno l'azienda da loro prescelta. Il provvedimento, inoltre, sarà pubblicato sul sito aziendale nella sezione "amministrazione trasparente" e poi "concorso".

I 2.149 posti non rientrano nel piano di assunzioni previsto dal governo con il decreto del 10 marzo

Gli operatori socio-sanitari, che saranno chiamati a partire dal prossimo 18 marzo, si confronteranno con la situazione di emergenza sanitaria attualmente esistente in Italia.

Le suddette assunzioni, tuttavia, non rientrano nel piano assunzione dei 20.000 tra medici, infermieri e operatori socio-sanitari che il Governo ha predisposto attraverso il decreto del Consiglio dei Ministri in vigore dal 10 marzo. Quest'ultimo provvedimento, ricordiamo, aveva sbloccato delle nuove assunzioni per il personale da inserire immediatamente nel Sistema sanitario nazionale, senza alcun concorso pubblico.

Le dichiarazioni del presidente della Regione Puglia

Il presidente della Regione Puglia ha espresso il suo entusiasmo per tali assunzioni che arrivano proprio in un momento di grande necessità del mondo sanitario. Secondo Emiliano, infatti, si tratta del concorso pubblico di maggiore portata mai fatto nella storia della sanità pugliese, espletato attenendosi a tutte le norme di trasparenza pubblica e in seguito ad una minuziosa selezione delle risorse che ha premiato i più meritevoli.

''Una notizia importantissima. Stiamo assumendo 2149 operatori sanitari in Puglia - ha dichiarato soddisfatto il presidente - Tutti questi ragazzi e ragazze entreranno in servizio nel bel mezzo di una guerra durissima. È superfluo aggiungere che aver espletato correttamente le procedure per tempo ci mette attualmente in una situazione di grande vantaggio. Avere fatto dei sacrifici in questi quattro anni ci permetterà, in seguito a queste assunzioni, di impiegare altri 1.000 infermieri.

Successivamente anche 600 medici. Procediamo passo dopo passo per la salute dei pugliesi”.

Nel caso il vincitore del concorso pubblico, iscritto in graduatoria, abbia cambiato il proprio numero di cellulare in seguito alla selezione è necessario comunicarlo ai numeri di telefono riportati nell'avviso della Regione Puglia.

Segui la nostra pagina Facebook!