Assunzioni in arrivo da parte di Poste Italiane che propone una nuova offerta di lavoro per portalettere, a partire dal mese di maggio, in tutta Italia. Il servizio di spedizioni e consegne è uno di quelli che, in un quadro di attività economiche bloccate a causa dell'emergenza sanitaria, continua a funzionare, anche perché l'acquisto online è rimasto l'unico canale cui rivolgersi per approvvigionamenti non di prima necessità.

Proprio sullo sviluppo delle attività di consegna connessa all'e-commerce l'azienda aveva puntato con il piano Deliver 2022. Ecco quindi che, in un mercato del lavoro anch'esso bloccato, Poste Italiane continua nelle assunzioni a tempo determinato di portalettere per fronteggiare i picchi stagionali di consegne.

Requisiti e domanda per le assunzioni di portalettere da parte di Poste italiane

Per poter inviare la domanda per le assunzioni di portalettere, non sono richieste specifiche conoscenze nel settore delle spedizioni e delle consegne. Tra i requisiti, per quanto riguarda il titolo di studio, è richiesto:

Al momento della prima convocazione per le selezioni, sarà necessario presentare documentazione del titolo di studio conseguito e della relativa votazione. Viene richiesto, inoltre, il possesso della patente di guida in corso di validità e un certificato di idoneità al lavoro rilasciato dal medico di famiglia o dalla Asl di residenza.

Esclusivamente ai candidati che faranno richiesta per partecipare alle selezioni per i posti da coprire nelle sedi della provincia di Bolzano, si richiede il possesso del patentino di bilinguismo.

La domanda dovrà essere inoltrata in modalità online collegandosi alla piattaforma utilizzata da Poste italiane per le Offerte di lavoro: erecruiting.poste.it.

Contestualmente alla domanda, si potrà indicare la provincia di preferenza tra quelle elencate nella posizione.

L'offerta di lavoro in questione non riporta una data di scadenza per l'invio della domanda, mentre il numero dei posti disponibili, distribuiti su tutto il territorio nazionale, dipenderà dalle esigenze delle singole Direzioni Territoriali.

Prove di selezione portalettere, assunzioni a maggio

L'iter di selezione prevede un primo contatto telefonico da parte dell'ufficio Risorse Umane di Poste italiane, anticipatore di una convocazione presso una sede dell'Azienda dove sarà somministrato al candidato un test di idoneità basato sul ragionamento logico. In alternativa alla convocazione, potrà essere inviato via mail, da parte della Società Giunti OS, incaricata dall'azienda per lo svolgimento del test di selezione, il link ad un indirizzo internet cui accedere per effettuare la prova. In questo secondo caso, il candidato dovrà comunque sostenere, successivamente, una verifica attraverso un colloquio da svolgere presso una delle sedi territoriali di Poste italiane.

Solo i candidati che supereranno questa prima fase di selezione saranno convocati per l'effettuazione di una seconda fase di selezione, che si svolgerà attraverso una prova pratica alla guida del motomezzo aziendale solitamente utilizzato per le consegne.

Ai candidati che supereranno con successo anche questa seconda prova sarà proposto un contratto di assunzione a tempo determinato a partire da maggio 2020, la cui durata, come riportato nell'offerta di lavoro, sarà in relazione alle specifiche esigenze aziendali.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!