La nuova misura economica di maggio si chiamerà decreto 'rilancio' ed è tutt'ora sul tavolo del Consiglio dei Ministri, in corso d'approvazione. 'Il Sole 24 Ore' di oggi, 11 maggio, espone tutti i punti in esame da parte del Governo, atti a supportare economicamente famiglie e imprese nella crisi economica innescata dalla crisi economica. Tra gli strumenti al vaglio ci sono il Reddito di Emergenza e l'indennizzo di 500 euro per i lavoratori domestici.

Reddito di Emergenza per due mensilità

Le famiglie in difficoltà economica potranno fare domanda del Rem entro il mese di giugno e beneficiare del sussidio per due mesi.

L'importo dello stesso va dalle 400 alle 800 euro, a seconda del numero dei componenti del nucleo famigliare. I requisiti necessari per poter usufruire dell'aiuto sono i seguenti:

  • essere residenti in Italia;
  • avere un reddito famigliare inferiore al Rem;
  • detenere un patrimonio immobiliare al di sotto dei 10 mila euro, che cresce per ogni componente fino a 20 mila euro;
  • possedere un Isee inferiore ai 15 mila euro;
  • non aver percepito altre indennità del DI 18.

Colf e badanti sussidio in una tantum

In arrivo il premio di mille euro in totale destinato ai lavoratori domestici. Per coloro che alla data del 23 febbraio dell'anno corrente hanno avuto uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva di 10 ore a settimana sarà riconosciuto il sussidio pari a 500 euro mensili per il mesi di aprile e maggio 2020.

Gli ulteriori requisiti per poter usufruire dell'indennizzo sono due: non essere conviventi con la famiglia o con le famiglie datrici di lavoro e non aver avuto accesso ad altri bonus previsti dal decreto 'Cura Italia'. Le domande possono essere presentate ai patronati e successivamente l'Inps erogherà in favore dei beneficiari un'indennità in un'unica soluzione.

Bonus di 500 euro per le vacanze in Italia

In arrivo un premio da spendere per le vacanze sul territorio nazionale a favore dei nuclei familiari che hanno un reddito Isee non superiore ai 35 mila euro. Si tratta di un credito d'imposta per l'anno corrente per il pagamento dei servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive.

Il bonus è utilizzabile da un solo componente per ogni nucleo famigliare ed è pari a: 500 euro per i nuclei formati da tre componenti in su, 300 euro per le famiglie composte da due persone e 150 euro per i nuclei composti da una sola persona.

Proroga della Cassa Integrazione fino a fine agosto

La Cig sarà prolungata di altre nove settimane, ma potrà essere richiesta in due tranche, ovvero nella misura 5+4.

Le imprese che sospendono o riducono la propria attività possono richiedere per i propri dipendenti l'ammortizzatore sociale utilizzando la causale "emergenza Covid-19" per 14 settimane al massimo, fruibili dal 23 febbraio fino alla fine di agosto, incluse le nove settimane previste dal 'Cura Italia'.

In casi di necessità potrebbero poi chiedere ulteriori quattro settimane, fruibili da inizio settembre fino alla fine di ottobre.

Stanno per arrivare dal mondo della Politica le risposte atte a sollevare gli italiani dalle attuali difficoltà, con la speranza di poter far ripartire a breve, senza problemi l'intero sistema produttivo.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!