La Commissione per l’attuazione del progetto di riqualificazione delle pubbliche amministrazioni (Formez-Ripam) ha indetto un nuovo concorso pubblico volto al reclutamento di 250 unità di personale da inserire nel profilo professionale di funzionario amministrativo. Gli interessati potranno inviare le domande di partecipazione entro il 15 luglio 2020.

Concorso pubblico Ripam, requisiti e domande

Il futuro funzionario amministrativo dovrà essere in possesso della cittadinanza italiana o di un altro stato membro dell'Unione europea, avere un'età pari o superiore ai 18 anni ed essere in possesso di un diploma di laurea e/o specialistica.

Oltre a ciò, è richiesto che i concorrenti di genere maschile nati prima del 31 dicembre 1985 abbiano una posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

Le domande di ammissione dovranno essere redatte e inviate esclusivamente attraverso l'applicazione Step-One 2019. Per la finalizzazione della domanda il candidato dovrà versare, a pena di esclusione, la quota di partecipazione di dieci euro. Il versamento della quota deve essere effettuato entro le ore 23 di mercoledì 15 luglio.

Prove concorsuali

La Commissione RIPAM si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a una prova di preselezione qualora il numero delle domande ricevute sia superiore a più del doppio dei posti disponibili.

Sono esentati dalla preselettiva i candidati diversamente abili, che abbiano una percentuale di invalidità pari o superiore all'80%.

Le prove concorsuali saranno così suddivise:

  • prova scritta, consisterà nella risoluzione di cinquanta quesiti a risposta multipla;
  • prova orale, la prova potrà essere svolta in videoconferenza, attraverso l'utilizzo di strumenti informatici e digitali, garantendo la pubblicità e tracciabilità della stessa.

La valutazione dei titoli sarà effettuata dalla commissione esaminatrice dopo lo svolgimento della prova orale nei confronti dei soli candidati che hanno superato la prova con un punteggio uguale o superiore a ventuno/trentesimi.

Informazioni utili per i candidati

Ai candidati che sosterranno la prova scritta sarà consentito, mediante l'apposita procedura telematica, di accedere per via telematica agli atti concorsuali relativi al proprio elaborato. La graduatoria finale di merito verrà pubblicata su riqualificazione.formez.it e sui siti web istituzionali delle amministrazioni interessate.

Ogni comunicazione ai candidati sarà in ogni caso effettuata mediante pubblicazione di specifici avvisi sul sistema Step-One 2019.

Ai vincitori, a cui verrà data comunicazione dell'esito del concorso, sarà richiesto l'obbligo di permanenza nella sede di prima destinazione per il periodo previsto dalla normativa vigente in materia. Il rapporto di lavoro a tempo indeterminato verrà instaurato mediante la stipula di contratto individuale di lavoro. Non si procederà con la stipula del rapporto nei confronti dei candidati che abbiano superato il limite di età previsto dalla vigente normativa in materia.

Tutti coloro che sono interessati a concorrere per uno dei posti possono consultare il bando pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale "serie Concorsi ed Esami" numero 50 del 30 giugno 2020, al fine di conoscere nel dettaglio le materie oggetto di esame.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!