Nuove assunzioni di macchinisti in Ferrovie dello Stato. La principale azienda di trasporto ferroviario italiana ha aperto le selezioni per diplomati da avviare alla professione di macchinista attraverso un percorso formativo professionalizzante. I posti di lavoro sono disponibili in tutta Italia.

Ferrovie dello Stato assume macchinisti: i requisiti

Ferrovie dello Stato Italiane seleziona diplomati da inserire in un percorso formativo per l’avviamento alla professione di Macchinista Ferroviario presso l’azienda del Gruppo, Mercitalia Rail srl. I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Diploma di Scuola Secondaria Superiore (liceo scientifico o istituto tecnico). Sarà considerato requisito preferenziale la maggiore votazione al diploma e la provenienza da indirizzi tecnologici (trasporti e logistica; meccanica, meccatronica ed energia; informatica e telecomunicazioni; elettrotecnica ed elettronica);
  • età compresa tra i 18 e i 29 anni;
  • patente di guida categoria A e/o B;
  • conoscenza dei sussidi di Information and Communication Technology;
  • conoscenza della lingua inglese e/o tedesca (almeno livello B1);
  • disponibilità a lavorare su turni organizzati sulle 24 ore;
  • disponibilità alla mobilità territoriale;
  • possesso dei requisiti fisici previsti per il ruolo.

Domanda e scadenza per le assunzioni di macchinisti

La domanda per partecipare alle selezioni dovranno essere inviate, entro la scadenza fissata al prossimo 30 ottobre 2020, attraverso il portale di Ferrovie dello Stato dedicato alle assunzioni (fscareers.gruppofs.it), previa registrazione.

Il percorso di selezione prevede un primo test, da svolgere online, mirato a sondare le abilità, capacità e attitudini del candidato rispetto al ruolo ricercato. Seguiranno un colloquio motivazionale ed un colloquio tecnico, in quest’ultimo caso basato sulla verifica delle conoscenze scolastiche di base e del ragionamento applicato a problematiche tecniche.

Il superamento della verifica sul possesso dei requisiti fisici consentirà di essere avviati a un percorso di inserimento consistente in un tirocinio di 5 mesi, retribuito con una indennità di partecipazione. Al termine del tirocinio, è prevista l’assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 24 mesi.

Le attività del macchinista ferroviario FS

Al termine del percorso di formazione, i candidati prescelti assumeranno la funzione di macchinista ferroviario, occupandosi della condotta di treni circolanti su tutta la rete ferroviaria nazionale. Saranno inoltre responsabili degli accertamenti tecnici sui mezzi di trazione e sul materiale a rimorchio, nonché delle operazioni di agganciamento della locomotiva ai vagoni e delle prove freno.

Segui la nostra pagina Facebook!