La Regione Lazio ha indetto una procedura di preselezione per 100 operai generici (livello professionale J) da inserire nell'organico di Ama Roma S.p.A. (Azienda municipale ambiente), che nella capitale si occupa di raccolta, trasporto, trattamento, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti. Agli aspiranti viene offerto un contratto part-time a tempo indeterminato. La candidatura può essere inoltrata a partire dal 16 novembre.

Ama Roma: le mansioni dell'operaio generico

All'interno di Ama Roma, per la posizione di operaio generico, non vengono richieste delle conoscenze professionali specifiche. La risorsa verrà impiegata per svolgere alcune operazione esecutive, che prevedono anche l'utilizzo di macchinari o strumenti a motore.

Il neo assunto si occuperà dello spazzamento manuale e di tutte le attività accessorie, tra cui la vuotatura dei cestini. Dovrà anche interessarsi della raccolta dei rifiuti in modalità porta a porta e delle attività di carico e scarico. Alla risorsa dovrà occuparsi anche delle pubbliche affissioni/disaffissioni, di pulire e diserbare le aree verdi e cimiteriali e di provvedere alla cancellazione delle scritte murali.

Operaio generico, i requisiti richiesti

I requisiti per la posizione di operaio generico in Ama Roma sono:

  • Licenza media;
  • Stato di disoccupazione o inoccupazione (o occupati che non superino un reddito prospettico lordo di 8.145 euro per lavoro subordinato e 4.800 euro per lavoro autonomo);
  • Residenza nell'area metropolitana della città di Roma;
  • Idoneità alla mansione.

Se l'aspirante in passato è stato licenziato da Ama Roma, non ha la possibilità d'inoltrare la domanda di partecipazione.

Nella stesura della graduatoria verranno valutati come criteri aggiuntivi i figli a carico e il possesso della patente b.

Le prove per la preselezione e la modalità d'invio della domanda di partecipazione

I primi mille candidati verranno sottoposti a delle prove pratiche che riguarderanno lo svolgimento della mansione di operaio generico.

In base ai risultati delle prove verrà stilata una graduatoria che avrà la validità di due anni.

Agli assunti verrà offerto un contratto a part-time di 25 ore settimanali (che include turni diurni, notturni e festivi) di tipo indeterminato. La retribuzione annuale lorda proposta è pari a 13.000 euro.

La domanda di partecipazione per la preselezioni di Ama Roma può essere inviata esclusivamente online attraverso il sito istituzionale della Regione Lazio all'indirizzo regione.lazio.it/ preselezione.ama. Il termine utile per l'invio delle candidature è dal 16 al 23 novembre. Verranno rifiutate tutte le candidature inviate con una modalità diversa da quella sopracitata.

Segui la nostra pagina Facebook!