La Direzione Centrale per l'Amministrazione Generale ha pubblicato un bando di concorso funzionale al reclutamento di 53 ispettori informatici presso il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco.

Il bando è reperibile sia sul sito web del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, che sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica e tutti i candidati interessati a partecipare sono invitati a consultarlo.

Requisiti di partecipazione alla selezione

Per partecipare, è necessario che i candidati siano in possesso di determinati requisiti, tra cui:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • età non superiore ai 45 anni;
  • idoneità fisica e psichica;
  • diploma di istruzione superiore a indirizzo elettronico e informatico;
  • possesso delle qualità morali previste dalla legge.

I requisiti di partecipazione alla selezione dovranno essere posseduti alla scadenza del termine per la presentazione delle domande, tuttavia l'Amministrazione si riserva la facoltà di disporre l'esclusione dei candidati privi di uno o più requisiti in qualsiasi momento della procedura concorsuale.

Le prove concorsuali

Nell'eventualità in cui il numero delle domande pervenute sia dieci volte superiore a quello dei posti messi a concorso, si procederà a effettuare una prova preselettiva, la quale consisterà in una serie di domande a risposta multipla.

Le prove d'esame, invece, saranno una scritta e l'altra orale. Quella scritta consisterà in un elaborato o nella soluzione di quesiti relativamente alle seguenti materie:

  • architettura e sviluppo di applicativi software;
  • architettura e sviluppo di reti di telecomunicazione;
  • gestione di moderni sistemi di elaborazione dati;
  • paradigmi di sviluppo, verifica e rilascio di software;
  • utilizzo di database management system;
  • elementi su sistemi e apparati di telecomunicazione;
  • sicurezza informatica.

Coloro che supereranno la prova scritta, potranno accedere a quella orale, la quale consisterà in un colloquio sulle stesse materie già citate, alle quali andranno aggiunte alcune materie:

  • elementi di diritto amministrativo e costituzionale;
  • informatizzazione della pubblica amministrazione;
  • ordinamento del Ministero dell'Interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei Vigili del fuoco.

Modalità di candidatura

Le richieste di partecipazione dovranno essere inviate in via esclusivamente telematica attraverso l'applicazione messa a disposizione sul sito web del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco.

Per accedere a tale applicazione, i candidati dovranno essere in possesso delle credenziali Spid.

Le domande potranno essere inviate entro il prossimo 27 maggio.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!