È stato recentemente pubblicato il bando di selezione di Inps Servizi S.p.a per l’assunzione a di 3.014 addetti come operatori di contact center, team leader, specialisti qualità e formazione e responsabili di sala.

Si tratta di un bando a cui possono partecipare solo quei lavoratori alla data del 1° giugno del 2021 risultavano essere addetti al Servizio di Contact Center dell’Inps. Tutti gli interessati possono fare domanda entro le ore 16 del 9 giugno 2022. Per farlo c'è bisogno dello Spid (Sistema Pubblico di identità Digitale), del Cns (Carta Nazionale dei Servizi - INPS) o di CIE.

La procedura selettiva è per titoli ed è volta all’assunzione con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, pieno o parziale,

Le regioni d'interesse e i requisiti necessari previsti dal nuovo bando

Le regioni interessate dalle presenti selezioni in Inps sono le seguenti: Campania, Lazio, Abruzzo, Sardegna, Calabria, Piemonte, Sicilia, Lombardia, Puglia e Umbria.

Fra i requisiti di partecipazione ci sono anche quelli generali tipici dei concorsi: la maggiore età, la cittadinanza italiana, non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego. Non è necessario però provvedere al versamento di alcuna specifica tassa di concorso.

Per conoscere ulteriori informazioni e dettagli sul presente bando, è consigliabile leggere il testo integrale della selezione pubblica sul sito di Inps Servizi.

Procedura di selezione, i posti disponibili e di cosa si occuperanno tali addetto call center

I posti disponibili per tale bando sono i seguenti:

  • 2.895 operatori di contact center che gestiscono i contatti in ingresso. Deve inoltre occuparsi di ultimare positivamente le domande pervenute;
  • 98 team leader che sostengono moralmente il gruppi di operatori e si occupano di ottimizzare i livelli di servizio,
  • 8 specialisti formazione e qualità che si occupano anche della formazione rivolta agli operatori e assistono la direzione centrale per il rinnovamento della base della conoscenza;
  • 13 responsabili di sala che monitorano gli indicatori di servizio e gli operatori di sala.

La procedura di selezione consta solamente di una valutazione dei titoli di laurea, del diploma di maturità e di vari titoli professionali.

Quindi che non sarà necessario sottoporsi a verifiche scritte o orali presso specifiche sedi.

La commissione esaminatrice redigerà poi una graduatoria finale dei vincitori sulla base del punteggio totale riportato nella valutazione dei titoli. Una volta pubblicata la graduatoria dei vincitori l'Inps si riserva la possibilità di chiedere ai candidati l’esibizione di ulteriore documentazione che non sia possibile verificare d’ufficio. Viene previsto anche un periodo di prova dopo l'assunzione secondo le disposizioni nazionali