Nuove assunzioni in arrivo nell'Istituto Nazionale Previdenza Sociale (Inps) tramite concorsi pubblici per titoli ed esami. In particolare è stato recentemente approvato l’ultimo piano delle assunzioni, che ha già portato all’assunzione di 372 funzionari informatici, i quali hanno preso servizio proprio pochi giorni fa. Dal mese di luglio, gli aspiranti che hanno aderito al bando per il concorso pubblico nei ruoli del personale dell’INPS, per titoli ed esami (area C e posizione economica C1) dovranno espletare le prove preselettive e le prove scritte che porteranno all'assunzione di 1858 unità.

Le preselezioni e la prova scritta saranno espletate dagli aspiranti con l'ausilio degli strumenti informatici

L'Inps per questa procedura concorsuale, tramite lo scorrimento della graduatoria, potrebbe allargare il range di assunzioni, arrivano a cinquemila unità.

Le preselezioni saranno espletate dal 4 luglio al 12 luglio 2022. Dopo le preselezioni potranno accedere alle prove scritte esclusivamente i seguenti candidati: gli aspiranti che avranno ottenuto il punteggio più alto, in numero multiplo pari a 10 volte i posti banditi dal concorso; i candidati che secondo la normativa vigente sono esenti dalla preselezione; gli aspiranti che si saranno classificati con ugual merito all’ultimo posto utile per l’ammissione.

Sia le preselezioni che la prova scritta saranno espletate dai candidati utilizzando gli strumenti informatici. Per quanto concerne l’esito finale, i candidati devono tenere d'occhio il sito ufficiale dell'Inps.

La prova orale si concluderà presumibilmente entro l'anno in corso, ma sono previste ulteriori assunzioni

Coloro che avranno superato sia le preselezioni che la prova scritta, potranno sostenere la prova orale, di cui non si conosce ancora la data precisa, ma si prevede la conclusione entro l’anno in corso.

L’Inps, oltre ai posti che ha già bandito, è in possesso già delle autorizzazioni ad avviare ulteriori assunzioni, oltre ai 1858 posti banditi tramite tale procedura concorsuale. In particolare sono stati annunciati sul sito ufficiale altri 2.224 posti idonei per un totale di 4.082 unità.

Le prospettive dei nuovi assunti che saranno impiegati nell'ente impegnato nella trasformazione digitale

Infine l'Inps ha ufficializzato l'assunzione di 719 risorse, che sommate a quelle precedenti arrivano a essere 4.801 consulenti della protezione sociale. Coloro che saranno assunti tramite tali procedure concorsuali saranno chiamati a svolgere le loro mansioni in un istituto proiettato verso la modernità, in quanto in primo piano vi è la trasformazione digitale degli uffici e di tutte le attività.