La tanto contestata Tessera del tifoso potrebbe essere evitata durante la final four dei play off [VIDEO] che si terrà a Firenze. La notizia, diffusa poco fa, ha creato scalpore. La final four (cioè semifinali e finale) dei play off di Lega Pro, si disputerà a Firenze e l'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive ha emanato un comunicato nel quale vengono specificate le procedure da adottare.

La prima e la seconda fase dei play off si giocherà negli stadi delle squadre partecipanti e per i settori ospiti sarà sempre necessaria la Tessera del Tifoso, ma la stessa non sarà necessaria per semifinali e finale sia per i settori neutri che per quelli dedicati alle tifoserie delle due squadre solo se l'Osservatorio non riterrà la partita "ad alto rischio" assegnando un livello di rischio pari a 4.

Una notizia davvero clamorosa, che ha subito fatto pensare che anche i più grandi avversari della Tdt potranno assistere ai match più importanti della stagione calcistica. Non c'è da illudersi troppo, sarà sempre l'Osservatorio a decidere in base alla gara in questione, ma si tratta pur sempre di una possibilità in più.

Ben 28 squadre nei play off

Un vero e proprio campionato nel campionato quello che si prevede per i play off di Lega Pro, ai quali in questo campionato parteciperanno ben 28 squadre. Infatti, inizialmente accederanno alla competizione, le squadre classificate dal terzo al decimo posto in ogni girone (24 in tutto) e poi, dalla seconda fase, entreranno in campo anche le tre seconde (Alessandria, Parma e Lecce) [VIDEO] e la squadra vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro. Essendo la finale di quest'ultima competizione tra Venezia (già promosso in B) e Matera, alla seconda fase dei play off, vi accederanno i lucani, facendo scalare le squadre qualificate fino all'undicesima posizione nel girone C.

Al momento, gli accoppiamenti dei play off, sarebbero i seguenti. Nel girone A, si prevedono: Arezzo- Lucchese, Livorno- Renate, Giana Erminio- Viterbese, Piacenza- Como. Nel girone B, sono previste gare altrettanto interessanti: Pordenone- Bassano Virtus, Padova- Albinoleffe, Reggiana- Feralpisalò, Gubbio- Sambenedettese. Nel girone C, invece, le gare previste al momento sono le seguenti: Juve Stabia- Fidelis Andria, Siracusa- Fondi, Cosenza- Casertana, Virtus Francavilla- Paganese. Il Lecce affronterebbe al momento la vincente tra Gubbio e Sambenedettese, il Parma la vincente tra Piacenza e Como (che nell'ultimo week end ha superato la Viterbese) mentre l'Alessandria affronterebbe Siracusa o Fondi. Infine, il Matera nella seconda fase, se il campionato di Lega Pro finisse oggi, affronterebbe la vincente tra Virtus Francavilla e Paganese.