Da ieri 27 marzo 2015, a Milano è ufficialmente aperto al pubblico il nuovo museo Mudec, per il quale la città ha atteso quasi 15 anni e che forse l'arrivo di EXPO 2015 ha finalmente permesso di completare. E che fossero in molti ad aspettarne l'apertura lo dimostra anche il tutto esaurito registrato dalla serata di anteprima del 26, per la quale erano disponibili 1000 biglietti gratuiti terminati in pochissimo tempo.

La struttura del nuovo Museo delle Culture, progettata dall'architetto inglese David Chipperfield, nasce da un'operazione di recupero di archeologia industriale nell'area occupata dell'ex fabbrica Ansaldo, in zona Tortona.

Al primo piano del Mudec si trova l'area espositiva, che ospita le opere della collezione permanente e delle mostre temporanee e si sviluppa intorno ad una grande piazza centrale coperta.

Al piano terra sono invece presenti un bistrot, il design store, la biglietteria, il guardaroba, la sala Forum delle Culture, una sala conferenze-spazio polifunzionale, la biblioteca, lo spazio per la didattica e il laboratorio di restauro e depositi. Al suo interno, anche un teatro da trecento posti dedicato alle performance e alle arti visive, l'auditorium.

Dedicato alle diverse testimonianze e culture del mondo, il Mudec è stato inaugurato con le prime due esposizioni, in programma per i prossimi mesi.

Mostra Africa - La terra degli spiriti

dal 27 marzo al 30 agosto 2015

L'esposizione, curata da Claudia Zevi, si compone di oltre 270 opere che illustrano la cultura africana della vita, della morte e del rispetto per gli antenati, insieme alla sua influenza sulle avanguardie occidentali del '900. La mostra si articola in più sezioni, ognuna delle quali sviluppa un tema specifico: dalla qualità formale, espressa tramite cinquanta fra i più importanti capolavori dell'Arte africana, a maschere, figure rituali, feticci e una selezione di oggetti d'uso proposti come originali testimonianze di design.

Mostra Mondi a Milano - Culture ed esposizioni 1874 1940

dal 27 marzo al 19 luglio 2015

Una panoramica su come la città di Milano abbia accolto e divulgato le diverse culture extra-europee nel corso dei suoi eventi espositivi più importanti: dalle mostre di arti industriali della seconda metà dell'Ottocento fino alla loro riformulazione nelle Biennali e Triennali degli anni Venti e Trenta del Novecento.



Prossime mostre

"Barbie - The icon", dedicata alla celebre bambola che rappresenterà 50 nazionalità diverse, da fine settembre 2015 a marzo 2016 e "Gaugain - Racconti dal Paradiso", con l'esposizione da ottobre 2015 a febbraio 2016 di circa 100 capolavori pittorici e scultorei dell'artista, insieme ad artefatti polinesiani e immagini di documentazione dei diversi luoghi da lui visitati dall'artista.

Prezzo dei biglietti e orari di apertura

Gli orari delle mostre e del design store sono i seguenti:

  • Lunedì dalle 14.30 alle 19.30
  • Martedì, Mercoledì, Venerdì e Domenica dalle 9.30 alle 19.30
  • Giovedì e Sabato dalle 9.30 alle 22.30

La biglietteria chiude un'ora prima; bistrot e ristorante hanno invece orari diversi. Aperture straordinarie durante le festività sono indicate sul sito ufficiale www.mudec.it.

La tariffa per un ingresso singolo intero, con audioguida gratuita, è di 15 euro. Il biglietto ridotto costa invece 13€, ed esistono altre tariffe per gruppi, scuole e dipendenti del Comune di Milano, e promozioni per chi viaggia con Trenitalia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto