Si può confessare di non essere ancora andati all'Expo ed essere certi di ottenere un'assoluzione piena dai lettori? Un impasto difficile da digerire, anche se addolcito al chiosco della Bielorussia con un gelato alla Vodka.

Social network, cinque sensi dell'Expo

La multimedialità offerta dall'evento supera di gran lunga, in quanto ad esposizione quotidiana da social network, le iniziative gratuite per celebrare l'expottimismo (vedasi l'aperitivo/incontro offerto il 3 giugno al Padiglione di Slow Food presso la Piazza Biodiversità, anche con distribuzione gratuita del passaporto).

Perché non abbeverarsi a cotanta fonte di informazioni continue per attingere agli occhi ed ai (preziosissimi) consigli di un gruppo Facebook piuttosto che ai whatsapp degli amici che introducono, propedeuticamente e quasi esaustivamente, con file soli virtuali, al mondo dell'Expo? Acqua, birra e novità. E' così che si viene a conoscenza della possibilità di dissetarsi naturalmente, anche gasandosi, alle diverse postazioni che dispensano acqua gratuita per lenire la calura dell'estate che verrà, raffreddando la mano sul portafoglio, come la sete con la birra gelata offerta al padiglione Eataly ai possessori di biglietto giornaliero Trenord convalidato.

Ma potreste anche arrischiarvi al padiglione dell'Iran, quasi un atto di terrorismo alla vostra gola per soli un paio di euro, nell'assaporare la squisitezza del Sekanjebeen Syrup.

Evitare le file alle categorie disagiate

L'anziano che avesse il timore di trascinarsi faticosamente per ore troverà il piacere di sedere tutto il giorno su una carrozzina motorizzata, con noleggio a prezzi modici al mobility center a Cascina Triulza, scansando la fatica e le file per se e per i propri accompagnatori, circostanza reiterata per donne incinte, famiglie con passeggini, disabili o semplicemente anziani stanchi, dispensati col buonsenso dello staff dalla procedura dell'intrattenimento in corsia a tutti i costi. Altra iniziativa lodevole è la possibilità di usufruire di varie postazioni di ricarica gratuita per i cellulari: approfittate della pausa necessaria all'operazione per ritemprare anche le vostre batterie nella corsa all'ultimo padiglione.

Albero della Vita, mano vincente da giocare

Qualche segnalata difficoltà con le navette non fermerà l'attacco serale della vista, già ampiamente soddisfatta dai padiglioni, ai colori dell'Albero della vita, nel surplus dei giochi d'acqua e di luce. Eletto simbolicamente al top della classifica dagli spettatori paganti dell'Expo è degno di Las Vegas e dei giocatori di poker che la frequentano.

Qui, però, non si tratta di un bluff. Scricchiola il saliscendi dei pessimisti e della critica a tutti i costi. Almeno a giudicare dallo spettacolo offerto, nelle parole e nei fatti, dai frequentatori dei social network che sembrano moltiplicare la soddisfazione dei visitatori di questo stralcio di Expo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto