Gli anziani, con l'arrivo dell'estate, spesso si ritrovano ad affrontare il caldo e tutti i disagi che ne derivano in completa solitudine. Non è sufficiente la panchina sotto casa o i due passi nel giardinetto attiguo al condominio, per trovare sollievo alla calura estiva e, soprattutto, alla solitudine che sempre più circonda le persone dopo una certa età. Si ha bisogno di assistenza per molte altre cose: per questo motivo - e altri che vedremo di seguito - ilComune di Milano ha avviato un consistente piano di rafforzamento, da giugno a fine agosto, dell'assistenza domiciliare degli anziani.

Commissioni e compagnia per gli anziani di Milano in estate

I volontari si occuperanno della consegna dei pasti, igiene della persona, pulizia della casa, piccole commissioni e accompagnamento alle visite mediche, oltre che dell’organizzazione di eventi e iniziative in città.In aggiunta al sostegno per gli anziani, già seguiti tutto l’anno dai servizi sociali, le iniziative saranno estese anche alle persone con disabilità, le più fragili, che di solito si affidano completamente a badanti, vicini di casa e familiari, il cui supporto spesso in questo periodo purtroppo viene a mancare. Il Comune ha realizzato il piano con la collaborazione di A.T.S., (Associazione Medici Volontari Italiani) in tutto 9 organizzazioni che garantiscono assistenza a domicilio, disbrigo pratiche, commissioni e accompagnamenti; 7 equipaggi per la consegna dei pasti a domicilio, oltre che per la confezione dei pasti, e 12 Associazioni di Volontariato.

Coinvolte anche le Rsa milanesi e i Centri Ricreativi: gli anziani più fragili saranno accolti in luoghi climatizzati, dove avranno la possibilità di vivere - in compagnia di coetanei e volontari - momentisereni e gradevoli durante per tutta l'estate.

Per il piano sono previste due fasi

La prima è già in atto dall'inizio di giugno, farà riferimento alle strutture comunali che seguono già tutto l'anno gli anziani, e durerà fino al 28 luglio.La seconda partirà dal 29 luglio e durerà fino al 4 settembre: una Centrale Operativa Unica gestirà e smisterà le richieste.

Le due fasi includeranno il mese più difficile per gli anziani, agosto, in cui saranno organizzate iniziative gratuite con gite fuori porta, pomeriggi in piscina, visite nei musei, feste e merende in tutti i quartieri. Tante occasioni in cui potranno sentirsi meno soli. L'afa, l'alto tasso di umidità e il caldo per più giorni di seguito, sono i più pericolosi per gli anziani fragili: il piano estivo del Comune di Milano avrà il compito di monitorare e fornire assistenza durante tali periodi.

Il numero verde - attivo dalle ore 8 alle 19 dal lunedì al sabato - per segnalare persone in difficoltà, chiedere maggiori informazioni o un intervento, sia per sé stessi che per altri a cui necessita assistenza, si può trovare online oppure chiamando il Comune. Gli interventi (previa prenotazione) - come il disbrigo di piccole commissioni, la consegna dei pasti a domicilio, fisioterapia, compagnia e tanto altro ancora - sono forniti per tutta la settimana, compreso la domenica.

Segui la nostra pagina Facebook!