Corinna Schumacher ha deciso di rompere il silenzio in merito alle condizioni di suo marito Michael, ed ha deciso di farlo attraverso una lettera. La moglie dell'ex pilota del 'Cavallino Rosso' ha deciso di rispondere al bel messaggio, in risposta al testo della canzone scritta dal musicista tedesco Sascha Herchenbach. La signora Schumacher ha 49 anni, ed è sposata da ormai 23 anni con l’ex pilota di Formula 1. La donna sembra abbia gradito molto il regalo del musicista.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Gossip

Così ha affidato il suo pensiero ad una lettera: [VIDEO] “È bello ricevere così tanti auguri gentili e parole piene di buone intenzioni, che sono di grande supporto per la nostra famiglia.

Sappiamo tutti che Michael è un guerriero e non mollerà”. In poco tempo la lettera di Corinna, è stata riportata su moltissimi quotidiani nazionali ed internazionali. Da quando Michael Schumacher è stato protagonista di quel tragico incidente sciistico, la sua famiglia infatti si è chiusa in uno stretto riserbo.

La risposta di Corinna, sorprende il musicista

Attraverso il tabloid “Bunte” l’autore del brano “Born to fight” si è detto meravigliato di quelle parole a lui dedicate. Sascha Herchenbach ha dichiarato di non aspettarsi minimamente una risposta, anche perché la canzone era stata scritta nel 2014. Ovvero esattamente un anno dopo l’incidente di Michael Schumacher. Nel testo sono state scritte parole dolci e di conforto.

Micheal Schumacher: come sta realmente?

Dal 29 dicembre 2013 ovvero la data in cui è avvenuto l’incidente sciistico, la vita di Michael Schumacher è appesa davvero ad un filo.

A distanza di quasi 5 anni da quel tragico momento, sulle reali condizioni [VIDEO] dell’ex pilota di Maranello ancora non è mai stata fatta chiarezza per via del silenzio in cui si sono stretti i suoi famigliari. Nel giugno del 2014 Schumi è uscito dal coma ed è stato trasferito nella villa di Losanna, dove ha iniziato una lunga riabilitazione. In seguito esattamente nel 2018 il quotidiano spagnolo ha rivelato che il campione tedesco avrebbe proseguito la sua degenza nell’isola di Maiorca dove sua moglie ha acquistato una grande proprietà. Le attuali condizioni di Michael non sono di certo incoraggianti, ma rispetto ai primi tempi sembra che siano leggermente migliorate. La notizia è trapelata sul quotidiano tedesco, Bild. Certo attualmente non è dato sapere se il pilota potrà tornare a fare una vita normale come prima del triste episodio accaduto, ma per il momento sembra che non sia destinato ad uno stato vegetativo.