#Vittorio Brumotti sta dimostrando di essere un campione di vita. Insieme alla sua troupe ha subito numerose aggressioni, alcune molto pericolose. Ma nonostante questo, insieme ai suoi uomini continua a combattere per il bene

Un uomo coraggioso e da ammirare

Famoso per essere campione di bike trial, Vittorio Brumotti [VIDEO]è anche un ottimo conduttore televisivo. Ultimamente si sta facendo notare, con una battaglia molto rischiosa. Di recente ha rischiato molto, subendo numerose aggressioni. Nonostante ciò non ha mollato la sua battaglia, a dimostrazione del suo coraggio e della sua onestà. Il 2 dicembre 2017 insieme alla sua troupe, ha subito una brutta aggressione nel quartiere di San Basilio, un quartiere di Roma.

Quel sabato pomeriggio improvvisamente da un balcone sono volati insulti e minacce, mentre scendeva dal suo furgone ha sentito due colpi d'arma da fuoco.

Oltre a tutto questo, appena si è voltato ha visto un uomo correre verso di lui e la sua troupe. Quest'uomo ha iniziato a lanciare mattoni, ferendo un cameraman che alla fine non ha subito gravi danni. Alla troupe di Striscia è andata bene, ma nonostante ciò Brumotti e i suoi non si sono fatti intimorire, invece di mollare hanno rilanciato la loro sfida coraggiosa. Continuando ad andare nelle piazze di spaccio con la solita frequenza, senza temere per la loro incolumità.

Una battaglia sana e da ammirare, che dimostra come Vittorio e la sua troupe conoscono i veri valori della vita. Una battaglia non personale, ma per i quartieri in cui gli spacciatori seminano terrore, per far sì che la gente torni a camminare libera e senza alcuna paura.

Il buon Vittorio, sta dimostrando di non essere solo un campione di bike trial, ma sopratutto un campione di vita. Generoso e umile come pochi, un personaggio straordinario e molto amato dagli italiani. Per le sue battaglie sane e piene di significato, d'altronde in vita sua di aggressioni ne ha subite moltissime. Che magari gli hanno causato ferite e lividi, ma non l'hanno ferito nell'animo, dandogli più forza per combattere per una giusta causa.

L'aggressione subita in una piazza di spaccio a Milano

Quattro giorni fa, in quel di Milano ha subito una brutta aggressione. Provvisto di megafono, l'inviato di Striscia è stato fatto oggetto del lancio di sassi e di bottiglie di vetro. Nonostante ciò non è arretrato, sfidando i circa 50 pusher e uno dei sassi lanciati, l'hanno colpito a una gamba. Per fortuna nessun danno serio, solo tanto spavento, più che altro per i tanti italiani che lo amano e lo sostengono da sempre. Si sa, il buon Vittorio difficilmente si spaventa [VIDEO], dimostrando sempre un coraggio non indifferente e una grandissima voglia di lottare per il bene altrui. Un uomo da ammirare e sostenere. #Gossip