Molte star internazionali sono scese in campo nelle ultime settimane per aiutare con generose offerte le persone più bisognose, offrendo loro solidarietà e grossi aiuti economici, per poter riuscire a comprare i beni di prima necessità essenziali per la loro sopravvivenza. Molte donazioni sono state destinate alle strutture ospedaliere, per l'approvvigionamento di forniture mediche, tra cui i macchinari per i reparti di terapia intensiva, attrezzature mediche protettive, tra le quali le sempre più richieste mascherine, farmaci antivirali e così via. Uno dei gesti più generosi è stato quello di J.K.

Rowling, la scrittrice milionaria della fortuna saga di Harry Potter, che ha devoluto in beneficenza ben 1 milione di sterline, nel giorno dell'anniversario della battaglia di Hogwarts, a due associazioni che sostengono queste categorie più disagiate.

In ricordo della battaglia di Hogwarts

Ieri è stato il 22° anniversario della battaglia di Hogwarts e, come ogni anno, la Rowling è solita scusarsi con i suo fan per le molteplici morti nell'epilogo finale della saga. Ma nella giornata di ieri, a fronte della situazione del Coronavirus, ha pubblicato un tweet ritenendo inappropriato parlare di morti immaginarie di personaggi immaginari, come quelli presenti nella sua famosa saga. ‘Troppe persone stanno perdendo i propri cari nel mondo reale’.

Ed è proprio per questo motivo che ieri,in occasione della ricorrenza della battaglia di Hogwarts dove molti maghi innocenti persero la vita, ma tanti altri salvarono il mondo magico dalla minaccia oscura, ha voluto dedicare un pensiero ai veri eroi di questa battaglia, con un tweet molto sentito: ‘Sto pensando alle persone che sono là fuori che fanno il loro lavoro per proteggere noi e il nostro stile di vita’.

Una situazione che tocca nel privato anche la Rowling stessa che ricorda come nella sua famiglia ci sono persone che svolgono il loro mestiere di operatori sanitari, rischiando la vita ogni giorno, ‘e come tutti in questi casi, sono divisa tra orgoglio e ansia’.

La donazione della Rowling ai più bisognosi

Sulla base di quello che ha dichiarato, la Rowling ha mostrato ancora una volta di essere una persona di buon cuore e molto generosa. Come sempre, in queste situazioni così precarie, i poveri sono la classe sociale maggiormente colpita dalle situazioni di emergenza. Soffrono a causa della mancata possibilità di provvedere al loro sostentamento. Per tale motivo la scrittrice della fortunata saga di Harry Potter, ha voluto donare l'ingente somma di 1 milione di sterline a due importanti associazioni: la prima è un'organizzazione che presta il suo aiuto ai senzatetto, la seconda, invece, si occupa degli abusi domestici, da sempre uno dei più gravi problemi famigliari e che, in questo ultimo lungo periodo, sono aumentati.

La Rowling, ancora una volta, si schiera dalla parte dei più deboli: i poveri e le donne.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!