Sondaggi politici elettorali: dopo l’elezione di Matteo Renzi a segretario di partito c’èun vero e proprio boom per il Pd chein soli pochi giorni registra il 6 per cento in più raggiungendo il 35,6 percento. M5S e Forza Italia invecesubiscono un brusco calo dovuto evidentemente alla situazione di stallo chevivono e all’effetto Renzi.

PD: secondo i sondaggi Demos, Ipsos e Ixè, il Partito Democraticoimpenna salendo di 6 punti in più, infatti se si dovesse andare a votare oggi ilPD raccoglierebbe il 35,6 per centoa fronte del 29,6 per cento della scorsa settimana, sondaggi che precedevano leprimarie nel PD e l’elezione del sindaco di firenze.

Il centro sinistra, conSEL e gli altri partiti minori, supererebbeil 40 per cento (40,6 per cento).

M5S: brusco calo per ilMovimento 5 Stelle, infatti il partito di Grillo, se si dovesse andare a votareoggi, porterebbe a casa il 18,1, trepunti in meno rispetto alla scorsa settimana che si trovava al 21,1 per cento.Sarà l’effetto Renzi?

Forza Italia e centro destra: il partito di Silvio Berlusconi subisceuna flessione, dal 21,6 per cento della scorsa settimana al 18,9 per cento di oggi. Il partito diAlfano invece registra una lieve crescita dal 4,6 per cento dei giorni passatial 5 per cento. Se tutti i partiti di destra dovessero andare uniti alleelezioni prenderebbero il totale di 33,6 per cento (due punti in meno rispettoalle precedenti politiche.

Lega Nord: piccola crescita della Lega Nord dopo l’elezione diSalvini a segretario, dal 5 per cento sale al 5,5 per cento.

Segui la pagina Pd
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!