Indulto e amnistia, decreto svuota carceri e riformacustodia cautelare: gli aggiornamenti e le ultime notizie arrivano dalParlamento, dove si continua a discutere in modo piuttosto acceso.

Se a Montecitorio, seppur tra distinguo e polemiche,cominciano a spuntare i primi frutti dei provvedimenti che dovrebberocontribuire ad alleggerire la situazione di sovraffollamento carcerario sanzionato dalla Corte Europea, la stessa cosa non avviene a Palazzo Madama, dove èatteso l'esame congiunto dei quattro disegni di legge presentati per laconcessione di indulto e amnistia, così come ha chiesto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nelmessaggio alle Camere dell'8 ottobre scorso.

Mentre nella commissione Giustizia di Montecitorio ieri èproseguito regolarmente l'esame per la conversione in legge del decreto svuotacarceri e in aula la Cameraha approvato la riforma della custodiacautelare che adesso andrà al Senato, la stessa cosa non è avvenuta nellacommissione Giustizia di Palazzo Madama dove non sono stati discussi, come erastato programmato, i quattro ddl sui provvedimenti di clemenza generale adefficacia retroattiva previsti dalla Costituzionee ritenuti dal Capo dello Stato necessari per far fronte alla situazione disovraffollamento e degrado delle carceri italiane. Forse meglio non parlarne diindulto e amnistia in questo climadi scontri e polemiche sia per il decreto svuota carceri che per la riformadella custodia cautelare sotto attacco dalle opposizioni.

La seduta plenaria della commissione Giustizia del Senato - che non aveva fatto in tempoieri l'altro a discutere i ddl Manconi,Campagna, Barani, Buemi e altri per la concessione di indulto e amnistia -è stata sconvocata. Ieri e si è invece riunita la sottocommissione per i parerima non si è occupata dei ddl su indulto e amnistia.

Inoltre si è riunito l'ufficiodi presidenza integrato dei rappresentati dei gruppi parlamentari per laprogrammazione dei prossimi lavori, ma ancora non c'è la convocazioneufficiale.

I ddl per la concessione di indulto e amnistia dovrebberocomunque restare all'ordine del giorno della prossima seduta che ancora dovràessere convocata.

La commissione Giustizia del Senato, presieduta dal senatore Francesco Nitto Palma (Forza Italia), dovrà esaminare i pareridelle commissioni Affari costituzionali, Bilancio, Igiene e sanità e dellapetizione n. 550 ad essi attinente.



Segui la nostra pagina Facebook!