Secondo la media degli ultimi sondaggi effettuati da diversi istituti di statistica il primo partito in ordine di preferenza degli elettori risulta essere il Pd che con il suo 33,3% precede il M5S che si attesta intorno al 23,6% mentre FI scende sotto il 20% attestandosi al 19,9%. Staccati di diversi punti sono NCD di Alfano e Lega Nord che dovrebbero posizionarsi rispettivamente intorno al 5,1 e 4,9%. Il sondaggio, come detto, riporta la media delle ultime rilevazioni effettuate da diversi istituti tra il 9 e il 15 aprile.

Entrando nel dettaglio la media è ottenuta prendendo le rilevazioni effettuate da Datamedia, che risultano anche le più datate essendo del 9 aprile, SWG, IXÈ, EMG e le più recenti effettuate da Ipsos datate 15 aprile.

Il Partito Democratico, in particolare avrebbe perso lo 0,2% rispetto alla precedente rilevazione fatta da EMG ma guadagna ben 2 punti rispetto alla rilevazione più datata. Il Movimento 5 Stelle sarebbe in calo per tutti gli istituti interpellati eccezion fatta per IXÈ che addirittura lo darebbe al 25,2% portando così la media al 23,6%. FI secondo la più recente rilevazione sarebbein calo di mezzo punto rispetto al dato precedente e facendo segnare una dei più bassi indici di gradimento dell'intero periodo preso in esame. Chiudono NCD, che invece secondo l'ultimo dato è in crescita di quasi un punto, e Lega Nord che sarebbe sempre attestata intorno al 5%.

In virtù di questo scenario si potrebbe ipotizzare una possibile contesa della Lega Nord da parte di NCD e FI.

Il partito di Alfano con un possibile accordo potrebbe riuscire a formare una coalizione che porterebbe ad un polo da oltre il 10% mentre il partito di Berlusconi con una possibile alleanza col Carroccio sarebbe nuovamente la seconda forza politica del Paese, Salvini permettendo.

Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!