Oggi vi presentiamo le intenzioni di voto Ipsos, che rappresentano gli ultimi Sondaggi politici elettorali che Ballarò potrà presentare prima delle Elezioni Europee 2014, per cui gli italiani andranno al voto il 25 maggio.

Ricordiamo infatti che dal 10 maggio parte il divieto di diffusione di qualsiasi tipo di sondaggio elettorale o comunque di orientamento politico a mezzo stampa e tv. Andiamo finalmente a visionare i dati sulle ultime intenzioni di voto per le Elezioni Europee 2014, messe a confronto con quelle precedenti. E' interessante vedere novità su quali partiti, oltre agli scontati PD, M5S e Forza Italia,  hanno raggiunto o superato la soglia di sbarramento del 4%, condizione necessaria per entrare nel Parlamento Europeo.



Sondaggi Elezioni Europee 2014: Ipsos per Ballarò del 6 maggio, chi sale e chi scende rispetto ai dati del 29 aprile.

Il PD ancora in calo, viene stimato al 33,9%e perde mezzo punto. Sale ancora il M5S di Grillo anche se solo dello 0,2%, e viene indicato al 23,9%. Forza Italia conferma di aver concluso il lungo trend negativo ed è stimato al 19,4% (+0,1%).

Conferma sui dati nettamente sopra la soglia per l'alleanza Ncd-UdC-Ppe che è stimata al 6,1%, ancora in crescita dello 0,2%. Anche se in calo dello 0,1%, sorride anche la Lega Nord con il 5,0%.

La novità è il partito della Meloni, Fratelli d'Italia-An infatti, guadagna lo 0,2% e sale al 4,1%, risultato impensabile alla vigilia, anche se parliamo solo di sondaggi ovviamente.

L'Altra Europa con Tsipras sale al 3,5% (+0,2%), dato non sufficiente per entrare nel Parlamento europeo. Fa peggio  Scelta Europea con Guy Verhostadt (Alde) che scende al 3,0% (-0,2%).

Resta alto il dato che somma indecisi e astenuti che raggiunge il 41,0%.

Considerazioni personali sugli ultimi sondaggi politici elettorali Ipsos per le Elezioni Europee 2014, presentati il 6 maggio dal talk show di Floris Ballarò.



Possiamo affermare oggettivamente che la trasmissione è tendenzialmente pendente a sinistra, così come storicamente anche le intenzioni di voto Ipsos? Valutando anche i dati di altri istituti sondaggistici, trovo il dato del PD sovrastimato e quello del Movimento 5 Stelle inferiore alla media e ancora di più rispetto al sentiment degli italiani che si respira nell'aria.

L'errore effettuato alle scorse Politiche potrebbe ripetersi, e se si parlerà ancora di gap del 7-8%, sorge il ragionevole dubbio che il M5S possa riuscire addirittura a giocarsela alla pari per queste Elezioni Europee con il Partito Democratico.

A voi le valutazioni e gli eventuali commenti.

Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!