Il primo sondaggio del Consiglio dei Ministri è stato realizzato dall'Istituto Piepoli e riguarda la volontà di voto degli italiani se ci fossero le elezioni oggi. Il Partito Democratico continua a crescere nei consensi grazie alla figura di Matteo Renzi come unico protagonista del palcoscenico politico nazionale. Il primo partito del centro-sinistra raggiunge il 40,5%, facendo registrare una crescita dello 0,5%.

Pubblicità
Pubblicità

All' interno del centro-sinistra rimangono stabili gli altri partiti con Sinistra Ecologia e Libertà al 2,5% e i partiti minori intorno all' 1%.

Da contro altare al Partito Democratico, la Lega Nord, il movimento capitanato da Matteo Salvini, perde cinque decimali assestandosi al 6,5%. Forza Italia blocca l'emorragia di voti rimanendo stabile al 15,5%. Stesso trend per il Nuovo Centro Destra-Unione di Centro e Fratelli d' Italia che ottengono il 3,5% dei voti.

Pubblicità

La coalizione di centro-destra si arresta perciò al 30% subendo un ribasso dello 0,5% rispetto alla settimana precedente. Il Movimento 5 Stelle si ferma al 21,5% mentre gli altri partiti minori si fermano al 4%.

Gli italiani si sono espressi in modo molto positivo riguardo alla nomina del ministro Mogherini: il 51% ritiene che sia un importante riconoscimento per l' Italia a livello europeo, il 32% che era privo di sostanza ed era meglio puntare a cariche in materia economica mentre il 17% non esprime alcuna opinione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Renzi Sondaggi Politici

Positiva anche la risposta riguardo alla presentazione dei "mille giorni": il 27% ritiene che hanno apprezzato molto questa iniziativa, il 36% si ritiene abbastanza soddisfatto, il 19% reputa poco soddisfacente le proposte presenti nel programma, il 9% non apprezza proprio mentre il 9% non esprime alcuna opinione. Gli intervistati non credono invece che il decreto "Sblocca Italia" possa generare un cambio di marcia nell' economia italiana: il 59% esprime un giudizio negativo nei confronti del decreto mentre solo il 29% ritiene che il decreto possa dare buoni frutti per creare un ausilio allo sviluppo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto