Il 31 maggio 2015 scattano le elezioni Regionali 2015 in ben sette regioni italiane: Veneto, Campania, Toscana, Puglia, Liguria, Marche e Umbria. Per arrivare pronti all'election Day ecco di seguito l'orario di apertura delle urne per recarsi ai Seggi, quali sono i candidati e le loro coalizioni, come si vota e come funziona il sistema elettorale che varia da regione a regione.

Candidati e orario seggi per Elezioni Regionali 2015

Iniziamo subito con il vedere quali sono i candidati e quali partiti li sostengono in queste elezioni regionali in Veneto, Toscana e Puglia.

Vi ricordiamo inoltre che l'orario dei seggi sarà uguale per tutte le regioni ad eccezione della Sicilia, in cui oltre a domenica 31 maggio 2015 si potrà votare anche lunedì 1 giugno 2015. L?orario per recarsi alle urne è dalle 7:00 alle 23:00 per tutte e sette le regioni, inoltre in Sicilia seggi aperti anche dalle 7:00 alle 15:00 di lunedì. Dove è previsto un sistema maggioritario a doppio turno, il ballottaggio sarà svolto due settimane dopo, esattamente domenica 14 giugno 2015 (e per la Sicilia anche Lunedì 15).

Di seguito vi riportiamo i candidati principali che si possono votare in Veneto, Toscana e Puglia e le coalizioni

Veneto

  • Luca Zaia (Lega Nord, Forza Italia)
  • Alessandra Moretti (Pd,
  • Flavio Tosi (Lista Tosi, NCD)
  • Iacopo Berti (m5s)
  • Laura Di Lucia Coletti (L'Altro Veneto)
  • Sebastiano Sartori (Forza Nuova)

Toscana

  • Enrico Rossi (Pd e Popolo toscano)
  • Claudio Borghi (Fdi, Lega Nord)
  • Stefano Mugnai (Forza Italia, Lega Toscana)
  • Giacomo Giannarelli (M5S)
  • Gianni Lamioni (Ncd, Udc)

Liguria

  • Raffaella Paita, (Pd e Liguri per Paita)
  • Giovanni Toti ( Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia, Nuovo Psi, Riformisti, Ap-Liguria, Liberali)
  • Luca Pastorino (lista Pastorino)
  • Alice Salvatore (M5S)
  • Antonio Bruno ( Progetto Altra Liguria)
  • Enrico Musso, (Lista civica di centrodestra Liguria Libera
  • Matteo Piccardi (Partito comunista dei lavoratori)
  • Mirella Batini (Fratellanza donne)

Come si vota e come funzionano le Elezioni Regionali 2015 in Toscana, Veneto e Puglia

Per votare alle Elezioni regionali 2015 vi verrà consegnata una scheda di colore Verde.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Elezioni Politiche

E' possibile votare il candidato alla presidenza tracciando un segno sul Simbolo o sul Nome. E' possibile anche il voto disgiunto, tracciando un segno sul nome di un candidato e poi su una lista a lui non connessa. E' possibile esprimere anche una preferenza per il consigliere regionale, scrivendo il Cognome a fianco della lista votata. La legge elettorale varia da regione a regione, in Toscana è necessario il 40% dei voti al primo turno per esser eletti, o si andrà al ballottaggio, mentre in Veneto non ci sarà ballottaggio in nessun caso e il candidato che otterrà più voti al primo turno governerà.

La Liguria non ha ancora modificato la legge Tatarella ed è l'unica che andrà al voto ancora con questo sistema che prevede l'80% dei seggi eletto con metodo proporzionale tra le liste ed il 20% che va al candidato vincitore (il cosidetto listino bloccato che dovrebbe garantire la maggioranza).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto