Mancano ormai due settimane alla fine della campagna elettorale verso le Elezioni politiche del 4 marzo e in alcuni casi si verificano anche momenti di tensione, come quello avvenuto ieri sera a Pomigliano d'Arco in provincia di Napoli. Nella cittadina simbolo del mondo operaio e industriale napoletano la segreteria locale del Partito Democratico aveva organizzato infatti per questo 15 febbraio un dibattito sul tema del lavoro e delle fabbriche. Fra i relatori vi era il sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore, candidato alla Camera per il Pd proprio nel napoletano, oltre ai segretari dei sindacati metalmeccanici Fim Cisl, Uilm e Fismic.

Già l'assenza di un esponente della Fiom fra i relatori invitati all'iniziativa aveva causato qualche polemica, dentro e fuori al PD, nelle ore precedenti al dibattito, ma nessuno poteva immaginare quello che sarebbe successo durante il confronto pubblico.

Carta igienica e insulti contro Gennaro Migliore del PD

Poco dopo le ore 19 sono arrivati infatti nei pressi della sala conferenze, alcune decine di militanti dei Cobas Fiat e del collettivo 48 Ohm di Pomigliano, i quali muniti di megafoni e di striscioni, hanno iniziato la loro azione di protesta, con tanto di fischi e di epiteti offensivi nei confronti dei presenti, in particolare appunto nei confronti del parlamentare uscente partenopeo Gennaro Migliore.

Inoltre i contestatori hanno iniziato a lanciare diversi rotoli di carta igienica contro chi stava parlando. Gli attivisti intendevano contestare le politiche sul lavoro messe in atto negli ultimi anni dai Governi del PD.

La dura risposta di Gennaro Migliore alla contestazione

La risposta del parlamentare uscente del PD, eletto nel 2013 nelle liste di SEL, non si è fatta attendere, Gennaro Migliore (come riportato dal quotidiano locale Il Mattino) ha infatti prontamente detto: "Per me e per il PD chi chiede di parlare avrà sempre la possibilità di farlo.

Ma bisogna chiederlo ed essere rispettosi dalla democrazia, che viene presa invece a calci in bocca da coloro che ritengono che la prevaricazione o l'insulto siano l'unico modo per dialogare. Ma noi non ci faremo intimidire. Noi vogliamo affrontare con forza i problemi dei lavoratori, ma se uno mi dà del venduto e mi lancia la carta igienica, io lo mando a fanc..."

Ricordiamo che Gennaro Migliore è candidato a queste elezioni politiche del 4 marzo come capolista del PD, alla Camera dei Deputati, nel collegio plurinominale di Acerra-Pomigliano-Giugliano-Pozzuoli-Ischia.

Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!