Recentemente Macerata è stata sconvolta da una sparatoria che ha portato al ferimento di sei persone, tutte di origine africana. Come riportato dalle cronache locali e nazionali, il protagonista della Sparatoria è stato un ragazzo di ventotto anni del posto, Luca Traini. Dopo l'attacco ai migranti, Traini ha fatto anche il saluto romano e in seguito è stato arrestato. A quanto risulta dalle più recenti notizie date dai mass media, lo stesso protagonista della sparatoria era stato in passato candidato della Lega Nord e in seguito aveva cercato di avvicinarsi agli ambienti dell'estrema destra più radicale.

Pubblicità
Pubblicità

La condanna di CasaPound: 'La sparatoria va condannata senza esitazioni'

La stragrande maggioranza delle forze politiche ha decisamente condannato la sparatoria di Macerata, ad eccezione del partito di estrema destra 'Forza Nuova'. A quanto risulta, tale eccezione è stata unica anche nel mondo dello stesso radicalismo di destra parlamentare ed extraparlamentare e difatti il tragico fatto è stato condannato anche da casapound Italia. Più specificatamente, come riporta 'Aska News', lo stesso leader di CasaPound Gianluca Iannone ha sostenuto che ciò che è avvenuto è stato un atto criminale e che il 'gesto dello squilibrato' va condannato senza alcuna esitazione e senza qualunque giustificazione.

Oltre a ciò, Iannone ha aggiunto che comunque l'attuale immigrazione di massa rappresenta una forte problematica, situazione che va risolta politicamente e sopratutto nel pieno rispetto della legge vigente.

Luca Traini, semplice militante di estrema destra o individuo problematico ?

I media e una parte consistente del mondo politico, sopratutto a sinistra, hanno sostenuto che dietro il tragico fatto che ha colpito Macerata vi sia il clima di tensione e odio politico proveniente dalla Lega Nord e dall'estrema destra.

Pubblicità

Lo stesso Luca Traini è stato descritto come un militante di estrema destra ma, stando agli approfondimenti fatti sulle testate locali e nazionali, era prima di tutto un'individuo molto problematico e turbolento che si era avvicinato recentemente all'immaginario veicolato da una certa parte della stessa destra estrema, passando per diverse formazioni.

Tenendo conto di tali particolari, si potrebbe sostenere che la matrice dell'azione di Traini è più personale che meramente politica e/o animata dall'ideologia seguita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto