Recentemente un noto analista militare e politico vietnamita, il colonnello Le The Mau, ha scritto un libro incentrato sull'ascesa dell'odierna Russia guidata da Vladimir Putin. Stando a quanto riportato in un articolo scritto sul sito web dell'edizione italiana dell'agenzia di stampa creata dal Cremlino 'Sputnik News', in tale libro l'analista asiatico sostiene che l'attuale Russia sta diventando sempre più potente, tanto che la paragona alla vecchia Unione Sovietica.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, Le The Mau afferma che Putin si è reso responsabile di un'ottima strategia geopolitica, strategia che ha portato al fallimento delle strategie degli USA e ad un equilibrato rapporto tra Europa e Asia.

Le The Mau: La Russia avrà un ruolo da protagonista nel nuovo ordine internazionale fondato sull'ONU'

Secondo l'analista politico-militare vietnamita la Russia avrà un ruolo fondamentale nella costruzione di un 'nuovo ordine mondiale' fondato sul rispetto della carta delle Nazioni Unite.

Pubblicità

Sempre secondo il colonnello asiatico, tale 'nuovo ordine internazionale' sarà fondato sull'uguale importanza di tutte le potenze e i paesi, grandi o piccoli che siano. Oltre a ciò, lo stesso Le The Mau ha ritenuto che la Russia è un attore molto importante nella lotta al terrorismo globale di matrice islamica, da lui considerato come il 'fascismo della nuova umanità'.

Il concetto del Nuovo Ordine Mondiale e le teorie della cospirazione

Il concetto del 'Nuovo Ordine Mondiale' è indubbiamente uno dei più sentiti ed inflazionati nell'ambito della politica internazionale e della geopolitica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Libri

Inoltre, risulta essere un termine che ha avuto una forte diffusione grazie a diverse teorie della cospirazione. Difatti, sin dagli anni sessanta certi settori della destra statunitense parlano di un 'New World Order' in cui l'America non avrà più il ruolo di superpotenza e il mondo sarà governato da altre potenze (come la Russia o la Cina) o fondato su una sorta di 'comunismo' e/o 'fascismo globale'.

Oltre a ciò, è notorio che sin dagli anni novanta il termine è stato utilizzato per indicare criticamente lo strapotere 'unipolare' degli stessi Stati Uniti D'America e lo stesso George Bush utilizzò questo termine nel 1991. Comunque sia, sul tema della Russia bisogna ricordare che i complottisti sono divisi e se c'è una parte che considera Putin come sostenitore e 'uomo chiave' del NWO, c'è una considerevole parte che sostiene l'attuale Russia e raffigura il suo presidente come il 'salvatore' del mondo e dell'Occidente, proprio in opposizione al 'New world order' che starebbero pianificando nei paesi occidentali.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto