Il presidente del consiglio Giuseppe Conte è stato chiamato dalla cancelliera tedesca Angela Merker, la quale ha indicato che la bozza di testo diffusa ieri per il pre-vertice Ue sui migranti che si terrà domenica, verrà lasciata in disparte. Il premier Conte replica indicando che 'nessuno può pensare di tralasciare le posizioni italiane'.

Incontro tra i vertici europei domenica 24 giugno a Bruxelles

L'appuntamento è a Bruxelles, dove il presidente del consiglio mostrerà agli altri vertici europei la proposta italiana.

Conte ha reso pubblico un post su Facebook, nel quale indica che domenica ci sarà la proposta italiana sull'immigrazione, e che dopo averne discusso con gli altri Paesi, l'incontro si concluderà con un sommario degli argomenti affrontati, i quali saranno esposti in seguito anche nel consiglio europeo, programmato per la prossima settimana.

'Quando viene trattato il tema dell'immigrazione, è di importante rilevanza avere un approccio europeo, tenendo da parte il nazionalismo.' Questo sono le parole di Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, il quale indica che la collaborazione tra gli stati europei è di vitale importanza per il benessere dell'unione.

Il Viminale in trattativa con Libia e Malta per soluzione sbarco nave Ong

Nel frattempo la nave tedesca Lifeline, dopo aver soccorso 400 migranti al largo della Libia, è alla ricerca di un porto dove attraccare. Il leader del Carroccio, Matteo Salvini, risponde con parole forti, dichiarando che la nave sta agendo in 'acque fuori dal diritto internazionale'. Il ministro degli interni chiede alla Guardia Costiera di indagare sul fatto, spiegando che i migranti sono stati imbarcati nonostante l'assenza di mezzi per poter garantire l'incolumità di essi e dell'equipaggio stesso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini

Il ministro Danilo Toninelli (M5S), suggerisce che la nave non si può muovere a causa dello spazio limitato. La nave ha una capienza massima 50 persone, mentre adesso sta trasportando 224 migranti che non vuole dare alla Libia. 'Anche se in mare libico, l'Italia si assume la piena responsabilità di portarli sulle navi della nostra Guardia costiera. La porteremo in Italia dove dovrà fermarsi perché la sequestreremo: è una nave indipendente che non può navigare in acque internazionali', spiega il ministro delle infrastrutture Toninelli.

E prosegue dicendo che la nave issa la bandiera dell'Olanda, nonostante non sia registrata nei Paesi Bassi.

L'Italia sta trattando con la Libia e Malta, perché il Viminale ritiene che sono quei due paesi la soluzione di sbarco per gli immigrati. In caso la nave attraccasse in Italia, si procederebbe col sequestro del mezzo e con l'arresto del suo equipaggio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto