Nei giorni scorsi gli italiani avevano dovuto subire la sprezzante dichiarazione, e le successive scuse, del commissario dell’Unione Europea Günther Oettinger: ma chi è Oettinger? È un esponente dell'Unione Cristiano Democratica tedesca (Udc) e del Partito Popolare Europeo. Si tratta di un politico chiacchierato, già indagato dalla magistratura tedesca per i suoi rapporti con la ‘ndrangheta, oltre che per qualche scandalo economico. Dopo la sua uscita infelice, quest'oggi, dalla Germania si leva un'altra voce minacciosa.

Il protagonista della nuova sparata anti-italiana è l’eurodeputato Markus Ferber, un esponente del Partito cristiano-sociale, che esternando il più totale disprezzo per l'Italia, ha invocato un'invasione di Roma. Sintetizzando, questo politico europeo ha suggerito alla Troika di scendere nella capitale italiana e prendere possesso del Ministero del Tesoro.

Dopo Oettinger nuovo clamoroso attacco all'Italia

L’esternazione dell'eurodeputato Ferber, è stata raccolta dall’Heute Journal, il magazine online della ZDF, secondo canale della televisione pubblica tedesca.

Nel corso di un’intervista, il politico tedesco ha commentato la nuova situazione Politica italiana, suggerendo soluzioni che vanno oltre l’imbarazzante. Riferendosi all’esito del voto in Italia, lo ha definito un “colpo di stato”, sostenendo che d'ora in poi si profila uno scenario peggiore di quello della Grecia. Ritenendo che il bel paese diverrà presto insolvente, ha detto che la Troika dovrebbe prepararsi a “Invadere Roma” allo scopo di cautelarsi. Ferber ha proseguito dicendo che, una volta commissariato il nuovo governo, l’Ue dovrebbe controllare il budget disponibile e pignorare il tesoro nazionale a garanzia di solvenza sui due miliardi di euro del debito pubblico italiano.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica

Secondo il deputato europeo della Csu l’Italia dovrà tener conto delle sue parole quando andrà a trattare una rinegoziazione dei trattati con la Commissione europea, il Fondo monetario internazionale e la Banca centrale europea. Solo ieri, il commissario europeo Günther Oettinger aveva usato toni ricattatori verso gli italiani, affinché comprendessero l’antifona ed esprimessero un voto “conforme al mercato”. Quest’oggi, l’eurodeputato Markus Ferber, ha evocato uno scenario assai più drastico, esortando addirittura la Troika a invadere Roma e ad impossessandosi del Ministero delle Finanze.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto