La settimana sta per archiviarsi e SWG ha pubblicato nuovi Sondaggi politici. L’istituto di ricerche ha reso note le intenzioni di voto ai partiti [VIDEO], che vedono sempre al comando la Lega. Rispetto alle rilevazioni precedenti, però, stavolta non si registrano incrementi. In realtà, tutta l’area di Governo fa un passo indietro. Infatti, anche per il Movimento 5 Stelle c’è da segnalare una flessione. Tra coloro che sorridono in questa occasione abbiamo Forza Italia, che si rilancia dopo un periodo di crisi profonda.

SWG: PD in calo, leggera flessione anche per la Lega

Il partito di Matteo Salvini è leader indiscusso negli ultimi sondaggi elettorali [VIDEO].

Attualmente, secondo i dati pubblicati da SWG, raccoglie il 32,1% (-0,1%). Nonostante questa leggera flessione, mette a debita distanza il M5S. Quest’ultimo si trova al 27,9% (-0,4%). In discesa anche il PD (-0,4%), che si attesta al 17,3%. Tra i big, l’unico con il segno positivo è Forza Italia (+0,7%), che si porta al 7,6%, dopo aver toccato probabilmente il minimo storico. Nell’area del CDX abbiamo anche Fratelli d’Italia al 3,9% (-0,2%). Riguardo ai “piccoli”, solamente Potere al Popolo incrementa (+0,2%), salendo al 2,5%, mentre sono in lieve calo Più Europa (-0,2%), così come Liberi e Uguali (-0,1%), rispettivamente al 2,4% e al 2,3%. Gli altri partiti racimolano complessivamente il 4% (+0,5%). Prima di lasciarvi, vi riportiamo anche quanto registrato da EMG.

EMG: sorpasso e allungo della Lega sul M5S

Mancava all’appello questo istituto di ricerche e con qualche giorno di ritardo rispetto agli altri, finalmente ha mostrato le intenzioni di voto degli italiani [VIDEO].

Al pari di quanto visto per la concorrenza, anche EMG registra il sorpasso della Lega sul movimento pentastellato. Il primo sale al 30,5%, mentre il secondo scende al 28,9%. Il Partito Democratico scivola al 17% e finché non ci sarà un assestamento al suo interno, difficilmente lo vedremo recuperare terreno. A tal proposito, la fiducia nei leader dei Dem vede sorprendentemente Matteo Renzi ottenere il 61%, leggermente di più rispetto a Maurizio Martina (60%). Un po’ più indietro Nicola Zingaretti (51%). Tornando ai sondaggi elettorali, troviamo il partito di Silvio Berlusconi con l’8,5%, seguito da FdI al 3,7%. Perde un po’ LeU, scendendo al 2,8%, mentre è pressoché stabile Più Europa (1,6%). EMG ha chiesto ai cittadini anche un’opinione sull’operato del Governo, che viene promosso dal 49% degli intervistati, mentre il 26% lo boccia. La restante fetta non ha indicato nulla.