Quella che sta emergendo da qualche ora a questa parte è senza dubbio una notizia che non farà piacere a tutti gli automobilisti ma che probabilmente è un qualcosa di dovuto in nome della sicurezza propria e del prossimo. L'ultima proposta di legge del Movimento 5 Stelle, infatti, vorrebbe una modifica al Codice della strada inasprendo le sanzioni per coloro i quali guidano commettendo alcune infrazioni che oggi come oggi appaiono quasi del tutto 'normali': fumare o utilizzare lo smartphone.

Pubblicità
Pubblicità

La proposta di legge dei pentastellati, quindi, già depositata alla Camera dei Deputati, prevede il divieto di fumo e di utilizzo dello smartphone a bordo delle auto.

Niente sigarette e niente dispositivi elettronici: le novità della proposta del Movimento Cinque Stelle

Secondo quanto spiegato da Emanuele Scagliusi, capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Trasporti, in Italia ogni anno si registrano più di 3.000 vittime causate da incidenti stradali per un costo di 19,3 miliardi di euro e il maggior numero di questi avviene a causa della distrazione.

Pubblicità

Ecco perché l'idea sarebbe quella di inasprire le sanzioni per coloro i quali si trovano ad utilizzare lo smartphone o qualunque altro dispositivo elettronico alla guida, fino ad una sanzione massima che è quella della sospensione della patente di guida. Oltre a questo provvedimento si vorrebbe introdurre il divieto di fumo mentre si è alla guida di un mezzo, così come l'inserimento di sanzioni più rigide per chi viene colto sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Smentita la notizia del divieto di utilizzo anche degli auricolari

Così facendo, i cittadini italiani presenti sulla strada verrebbero maggiormente tutelati, soprattutto quelli più vulnerabili come i pedoni e i ciclisti, per regalare a tutti noi delle città e delle strade più sicure. Per quanto riguarda la notizia che si era diffusa nei giorni scorsi inerente il divieto di utilizzo del telefono anche attraverso gli auricolari, è arrivata la smentita attraverso una nota in cui viene specificato che l'uso di questi ultimi continuerà ad essere consentito.

Il provvedimento mira soltanto a sanzionare in maniera più decisa coloro i quali vengono beccati ad utilizzare smartphone, pc o tablet o qualunque altro strumento che obblighi l'automobilista a togliere le mani dal volante del mezzo guidato. Insomma, diversi provvedimenti che presto potrebbero essere introdotti grazie alla proposta di legge del Movimento 5 Stelle e che potrebbero portare a nuovi cambiamenti per quanto riguarda il codice della strada.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto