Intervistato da l'Unione Sarda, il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha affrontato diversi punti programmatici, focalizzando l'attenzione sulla durata del governo gialloverde e sugli appuntamenti imminenti sia delle elezioni regionali (Abruzzo e Sardegna) che delle prossime elezioni europee. L’obiettivo precipuo per il Cavaliere rimarrebbe sempre quello di strappare dalla morsa dei grillini l'alleato leghista, il leader del Carroccio Matteo Salvini.

Pubblicità
Pubblicità

Ma su questa vicenda, affinché ciò che accada, Berlusconi ha confidato al giornale sardo di non avere in mente alcuna strategia. Infatti, secondo il Cavaliere, non sarebbe necessario forzare i tempi, anche perché "saranno gli accadimenti" a decretare la rottura del patto M5S-Lega. Per l'ex Presidente del Milan, ogni giorno è quello giusto affinché Movimento 5 Stelle e Lega si rendano finalmente conto di avere una cultura, delle idee, dei valori e dei programmi diametralmente opposti. Quindi di pensarla in maniera totalmente differente quasi su tutto.

Pubblicità

Berlusconi: 'I valori e gli ideali di FI si identificano nel pensiero occidentale'

Secondo Berlusconi, la coalizione di centrodestra sarà il futuro dell'Italia. I valori e gli ideali di Forza Italia si identificano nei principi generali di tutto il pensiero occidentale. Il centrodestra è per Berlusconi l'unico futuro possibile per il Paese e per l'Europa: "la nostra coalizione unita ovunque si presenti, è vincente", ha spiegato il leader forzista.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

“Perché lo è il programma”, ha rincarato il Cavaliere: dalla riduzione della pressione fiscale all'aumento degli investimenti produttivi, alla sicurezza, fino ad arrivare alla realizzazione delle grandi opere. Berlusconi ha inoltre sottolineato che tutti i sondaggi, se si ritornasse oggi al voto, dicono chiaramente che il centrodestra oltrepasserebbe quel 40% che gli consentirebbe di essere stabilmente alla guida del Paese.

Silvio Berlusconi comunque si augura ancora che il centrodestra possa tornare alla guida del Paese, riuscendo a trovare i numeri necessari (alla Camera e al Senato) per via parlamentare. Quindi, per Berlusconi, dovrà essere ancora una volta Forza Italia, insieme a tutto il centrodestra unito, a salvare l'Italia. Una piccola parentesi sulle elezioni europee: pare che Berlusconi abbia promosso e riconfermato tutti gli europarlamentari forzisti uscenti, riproponendoli, attraverso ricandidatura, per le elezioni europee di maggio.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto