In Venezuela la situazione Politica è sempre più complessa, tra presidenti contestati dalla popolazione e presidenti autonominati. Intanto sono molti gli interventi a tal proposito anche nel mondo politico italiano.

L'ex parlamentare del M5S Alessandro Di Battista, al riguardo, ha rilasciato dichiarazioni molto nette nelle ultime ore. Secondo la sua opinione gli USA sarebbero già intervenuti da tempo nello stato sudamericano, se non fosse stato per l'influenza del presidente russo Vladimir Putin. In un certo senso, dunque, Putin sarebbe stato il garante sino a questo momento della pace.

Pubblicità
Pubblicità

'Putin sino ad adesso ha impedito la guerra' secondo Di Battista

La situazione nel Venezuela è terribilmente complicata e tutta la comunità internazionale è molto interessata all'evoluzione degli eventi, cercando di influenzarli come può, sostenendo i politici del paese sudamericano che ritiene più opportuni (a seconda dei rispettivi schieramenti e interessi politici).

Nelle scorse ore a dire la sua è stato Alessandro di Battista del Movimento 5 Stelle.

Trump Organization reportedly considered giving penthouse to Putin - nypost.com
Trump Organization reportedly considered giving penthouse to Putin - nypost.com

In un post su Facebook ha scritto parole molto dure, dichiarando senza mezzi termini che la crisi politica conseguita all'avvento del presidente Nicolàs Maduro sinora è rimasta "contenuta" soltanto grazie all'influenza di Putin. Secondo il pentastellato, infatti, gli Stati Uniti avrebbero altrimenti avviato già da tempo una campagna militare nel paese, e sarebbero stati trattenuti dal farlo dal timore di aprire un nuovo fronte indesiderato al presidente russo.

Pubblicità

Di Battista: 'Putin e la sua Russia forte politicamente sono fondamentali per la pace mondiale'

Secondo Di Battista, comunque la si pensi, Vladimir Putin e la sua capacità di creare una Russia forte avrebbero giocato un ruolo fondamentale nella pace a livello mondiale. Poi l'esponente politico romano continua dichiarando di non volersi dire pro o contro Maduro, e che non ha alcuna intenzione di difenderlo, ma che se non vi fosse stato il freno imposto dalla Russia, adesso il Venezuela sarebbe già una "Libia sudamericana".

Per queste ragioni Di Battista si dice convinto che anche l'Italia deve fare tutto il possibile per scongiurare la possibilità di un intervento armato in Venezuela. Ciò significherebbe infatti una tragedia enorme per la popolazione, che va evitata a qualsiasi costo. Il 5 Stelle quindi conclude: "Questo Putin l'ha capito, Macron evidentemente no".

Clicca per leggere la news e guarda il video