Annuncio
Annuncio

Domenica 10 febbraio si voterà per le elezioni regionali in Abruzzo. È solo il primo degli appuntamenti elettorali che si terranno anche in altre parti d'Italia, fino alle elezioni europee di maggio 2019. I candidati che si contendono la corsa per la presidenza della regione Abruzzo sono in tutto quattro, i seguenti: Sara Marcozzi del Movimento 5 Stelle; Marco Marsilio sostenuto da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia; Giovanni Legnini appoggiato dal Partito Democratico, da Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista, +Abruzzo e altre liste civiche; Stefano Faljani sostenuto da CasaPound.

Elezioni Nazionali 2018: M5S in testa con il 39,85% dei voti

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, il Movimento 5 Stelle si portò in testa con il 39,85% del consenso regionale.

Advertisement

A seguire poi la coalizione di centrodestra (Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia) che 'prese' il 35,53% dei voti regionali. Infine il centrosinistra, molto staccato, che ottenne solo il 17,6% del consenso regionale. Sondaggi recentissimi sulle elezioni che si terranno il 10 febbraio in Abruzzo ancora non ve ne sono. Ma, estrapolando il dato abruzzese dalla media degli ultimi sondaggi nazionali fuoriesce un quadro piuttosto chiaro.

Il PD perderebbe anche questa Regione

Si assisterà con probabilità ad un avvincente testa a testa tra il centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia) del candidato Marco Marsilio (esponente di Fd'I) che appare leggermente favorito rispetto al Movimento 5 Stelle guidato dall'avvocato Sara Marcozzi [VIDEO], che lo insegue non lontanissimo. Tagliato dai giochi pare essere invece il Partito Democratico che con ogni probabilità perderà anche quest'altra regione.

Advertisement

Alle elezioni regionali del 2014 fu proprio il centrosinistra ad imporsi su tutti gli altri schieramenti politici. Nel giro di pochi anni, adesso il quadro appare completamente ribaltato, in linea comunque con quanto avvenuto anche a livello nazionale.

Centrodestra in leggero vantaggio sul M5S

Il Centrodestra in Abruzzo al momento sembrerebbe favorito con il 41-42% dei consensi elettorali, mentre il Movimento 5 Stelle si attesterebbe intorno al 34/36% [VIDEO] dei voti regionali. In particolare, nello schieramento di Centrodestra la Lega risulterebbe in modo piuttosto netto la prima forza Politica con il 25-26%, portandosi al di sopra sia a Forza Italia che sarebbe intorno al 12,5%, che a Fratelli d'Italia, circa al 3,5%. Il Centrosinistra, complessivamente, non otterrebbe oltre il 20-21%, con il solo Partito Democratico che sarebbe in caduta libera all'11-12% (meno della metà dei voti che andrebbe a guadagnare il partito di Salvini). Altri partiti, coalizioni e candidati sono dati al 3%.