Intervenuto ad Omnibus, programma in onda su La7, il sindaco di Benevento, l'ex democristiano Clemente Mastella, ha espresso le sue impressioni e valutazioni sullo scontro in corso tra il Movimento 5 Stelle e la Lega sulla realizzazione dei lavori che riguardano la Tav (Torino-Lione).

Per l’ex ministro della giustizia, sotto il governo Prodi, se prima, su altre questioni (vedasi reddito di cittadinanza o emergenza immigrazione), i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno fatto finta di azzuffarsi reciprocamente, adesso starebbero facendo sul serio sulla questione Tav.

Pubblicità
Pubblicità

Interpellato dalla conduttrice Gaia Tortora, l’esponente campano di Forza Italia ha dichiarato: “Se le considerazioni che fanno i Cinque Stelle fossero considerazioni estese anche a tutti quanti gli altri, mi parrebbe un’opera impropria. Però, se ha avuto l’avallo dell’Europa, se ha avuto dei soldi che bisognerebbe restituire, se è vero che l’intesa con la Francia prevede alcune cose, se, come ritengono la maggior parte delle persone del Nord, quest’opera è utile ai fini degli equilibri di natura economica e di espansione di quell’area, evidentemente diventa difficile accettare il giudizio negativo di qualche tecnico dei Cinque Stelle”.

Pubblicità

Mastella: ‘L’esecutivo legastellato si è dimenticato del Sud’

L’ex ministro del lavoro e della previdenza sociale, sotto il governo presieduto dall’ex premier Silvio Berlusconi, ha poi proseguito il suo intervento, aggiungendo: “Che al Sud ci siano problemi, lo so anche dalle mie parti, dove la Tav tarda ad essere costruita. Non mi pare che gli investimenti portati avanti da questo governo riguardino il Mezzogiorno in particolare, come ritengono i rappresentanti dei Cinque Stelle per la Sicilia, ad esempio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Anche in Campania è uguale, anche in Basilicata è uguale. Nella legge di bilancio non ho visto grandi e robusti finanziamenti. Questo governo ha dimenticato completamente il Sud”.

Per Mastella, sulla Tav Salvini e Di Maio starebbero cercando di umiliarsi a vicenda

E sullo scontro tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini per la realizzazione della Tav, l’ex leader dell’Udeur ha affermato: “Questa forma di colluttazione, che prima sembrava come quelle scazzottate che si danno nel wrestling americano, questa forma di colluttazione finta e mimata tra Salvini e Di Maio oggi, invece, credo che tenda all’umiliazione reciproca”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto