"L'aumento dell'Iva e delle accise è confermato in attesa di misure alternative per la manovra.” Queste parole provengono dal Ministro delle Finanze Giovanni Tria in merito ai rumors che circolavano ormai da alcuni giorni sulla decisione di aumentare l'Iva. Lo scopo è quello di coprire le spese che la manovra voluta dal governo giallo-verde prevede, e che si aggira intorno alla cifra esorbitante di 25 miliardi di euro. Per cercare di arginare una eventuale ondata di indignazione però il vicepremier Luigi Di Maio ha affermato che finché il Movimento 5 Stelle sarà al governo l'Iva non sarà ritoccata, che sono a disposizione provvedimenti per evitarla. Si parla anche dell'applicazione della cosiddetta "flat tax" per i professionisti.

Pubblicità
Pubblicità

Iva e accise in aumento, confermata la disposizione da Tria

Il Ministro dell'Economia Giovanni Tria, durante una audizione sul Def, ha confermato l'aumento dell'Iva e delle accise in attesa di una misura “alternativa” che riesca a sostituirle. Davanti alla commissione di Camera e Bilancio ha confermato anche la “flat tax” per i professionisti. Nelle ultime ore infatti, le “voci” a proposito di questo aumento malvisto dalla popolazione erano proprio indirizzate verso un incremento di questa tipologia di tassa.

Anche riguardo alla cosiddetta “flat tax” il Ministro si è espresso sulla propria intenzione di “andare avanti”. La prossima manovra però prevede che gli impegni presi dal governo costino all'incirca 25 miliardi. Ciò significa che sono ingenti le risorse da trovare per coprire una tale somma, e le possibilità di trovare una alternativa valida all'Iva sono poche.

Tria ha anche dedicato qualche parola alla recessione che sta attraversando l'Italia, parlando più di un “rallentamento” che ad una recessione vera e propria, e che il governo non ha “peccato di ottimismo”. “L'evoluzione economica generale coincide con le stime al ribasso di crescita” ha detto.

Pubblicità

La replica di Luigi Di Maio: 'L'Iva non aumenterà'

Immediata la replica del vicepremier Luigi Di Maio, che ha smentito le dichiarazioni di Tria e ha assicurato che finché il suo partito, il Movimento 5 Stelle, sarà al governo non ci sarà nessun incremento dell'Iva e delle accise. Si tratta dell'ennesimo scontro all'interno del governo giallo-verde. In aggiunta alle sue parole, ha anche affermato che l'obiettivo del suo governo è quello di “ridurre il carico fiscale su famiglie ed imprese” non di peggiorare la già precaria situazione economica.

Ha anche sottolineato che sul tavolo ci sono già degli espedienti per evitare l'aumento ai cittadini. “Serve la volontà Politica, noi ce l'abbiamo.”

Leggi tutto